TEST: Samsung Galaxy i7500

Prodotti

Galaxy i7500 è il primo modello Samsung equipaggiato con sistema operativo Google Android: schermo full touch (capacitivo), fotocamera da 5 megapixel e 8 GB di memoria interna

Tra i modelli di cellulare con sistema operativo Google Android, Samsung Galaxy è stato uno dei primi ad uscire sul mercato italiano, la scorsa estate; momento migliore non poteva esserci, perché la “sfida tecnologica” lanciata da Apple con l’iPhone e raccolta da Microsoft con Windows Phone (anche se il lancio ufficiale è slittato più volte) non poteva non vedere la partecipazione di Google. Vediamo allora in  dettaglio come si presenta questo Samsung Galaxy i7500 con Android.

Descrizione

Samsung Galaxy i7500 è un candybar con display full touchscreen capacitivo da 3,2 pollici, risoluzione 320×480 e 16 milioni di colori con tecnologia AMOLED che rende più brillante e luminoso lo schermo: in questo caso l’esperienza della casa madre in fatto di schermi di alta qualità ha senza dubbio contribuito alla realizzazione del display. Alla base dello schermo trovano posto i tasti per le funzioni telefoniche, l’accensione e spegnimento del dispositivo e un tasto back per tornare al menu precedente quando ci si trova all’interno delle funzionalità predefinite. Al centro un tasto quadri direzionale con pulsante di conferma nel mezzo e un pulsante in rilievo per visualizzare direttamente la pagina iniziale.

 

 

Sul profilo destro troviamo il tasto di blocco/sblocco e quello relativo alla fotocamera. Dalla parte opposta solo i tasti per regolare il volume. Il profilo superiore ospita l’ingresso audio da 3,5 mm e la presa Usb per il collegamento del caricabatterie e del cavo dati. Sul dorso l’obiettivo della fotocamera da 5 megapixel con led flash. Sotto alla back cover si trova la batteria da 1440 mAh e gli alloggiamenti per la sim (non richiede la rimozione della batteria) e per la scheda di memoria microSD. Le dimensioni compatte (115 x 56 x 12,5 mm) e le linee arrotondate ne fanno un telefono elegante, ma piuttosto pesante con i suoi 117 grammi. Trattandosi di schermo touch capacitivo non serve alcun pennino, ma si può interagire direttamente con le dita.

Per quanto riguarda la connettività il Galaxy è un quad band con supporto per traffico dati veloce HSDPA e HSUPA, Wi-Fi b/g e Bluetooth 2.1. Il processore è Qualcomm MSM7200A a 528 MHz, 192 MB di ram e 8 GB di memoria interna, espandibile con schede microSD. Il sistema operativo, come detto, è Google Android.

 

Software

Galaxy è, come abbiamo detto, il primo modello Samsung equipaggiato con il sistema operativo di Google, Android. La pagina iniziale si compone di tre parti, tutte personalizzabili con icone e widget da scegliere tra quelli preinstallati e quelli disponibili su Android Market, su cui ci soffermeremo più avanti. La risposta dello schermo al tocco è sufficientemente pronta e anche lo scorrimento dei menu risulta fluido e reattivo. Naturalmente subito disponibili i collegamenti ai servizi Google quali Maps, Talk e Gmail; se invece non si dispone di un account Gmail, ma si vuole comunque ricevere la posta elettronica sul Galaxy è possibile utilizzare un’apposita applicazione: la configurazione è piuttosto semplice, è sufficiente inserire indirizzo email e relativa password per dare inizio alla procedura di configurazione automatica. Noi abbiamo provato con un indirizzo hotmail.com e tutto è filato liscio in pochi secondi. Tentativo fallito invece per l’accesso al server di Yahoo!.

 

La tastiera virtuale risponde bene ed è precisa durante la digitazione, benché i tasti non siano molto grandi: servirà un po’ di abitudine, ma nemmeno troppa. Per quanto riguarda la multimedialità qualche pecca l’abbiamo trovata. Partiamo dalla Galleria di immagini: così come si possono scorrere le voci di menu del telefono, i messaggi e la lista di contatti, ci saremmo aspettati di poter passare con la stessa facilità da una fotografia alla successiva, ma non è così.

 

 

Per sfogliare le immagini in Galleria bisogna utilizzare due pulsanti touch, così come per lo zoom si deve ricorrere a un pulsante apposito, scordandosi qualsiasi funzione multi-touch per ingrandire o ruotare l’immagine. Quest’ultima operazione è possibile solo premendo il tasto fisico collocato sotto al display. La fotocamera da 5 Megapixel è dotata di autofocus e e flash, ma niente zoom.  La qualità delle foto è discreta e va segnalata la possibilità di scattare in diversi modi: con il tasto sul profilo destro, premendo il pulsante Ok o toccando direttamente lo schermo sull’apposita icona.

 

La fotocamera di Samsung Galaxy consente diverse possibilità di scatto

 

Buona la risposta dell’accelerometro che scatta quando si cambia l’orientamento del telefono da verticale a orizzontale o viceversa. Altrettanto buona l’esperienza di navigazione, soprattutto con il display in orizzontale si gode di una più che sufficiente visuale.

 

Android Market

Abbiamo visto come ormai ogni sistema operativo per cellulari abbia il suo negozio online: Apple ha lanciato la moda – come spesso accade – con AppStore, e gli altri sono andati a ruota, da Microsoft con Windows Marketplace a Rim con App World. Lo store di Google si chiama Android Market e fa bella vista di sé nella pagina iniziale di questo Samsung Galaxy con un’icona che se attivata rimanda direttamente sul Web. La navigazione all’interno dello store è davvero semplice: i contenuti sono ordinati per tipologia (Applicazioni e Giochi) e può essere effettuata una ricerca mediante motore interno. Download e installazione sono quanto di più semplice si possa pensare. C’è davvero una quantità di risorse rilevante su Android Market e basta avere un po’ di tempo e curiosità per trovare quella che fa al caso proprio.

 

Su Android Market sono disponibili decine di applicazioni per Samsung Galaxy i7500

 

Tra le applicazioni suggeriamo APNdroid: una volta installata ci permette di bloccare il traffico dati 3G/GPRS con un solo tocco. In caso contrario il vostro Galaxy con Android stabilirà automaticamente una connessione dati e voi non ci potrete fare proprio niente, salvo vedere il vostro credito esaurirsi velocemente!

 


Giudizio

Nel complesso l’usabilità di Samsung Galaxy i7500 con Android è buona, sia per quanto riguarda lo schermo touch sia per l’interfaccia utente. Discreta velocità nell’accesso alle applicazioni e ai contenuti multimediali; meno flessibile la fotocamera, che pure mette a disposizione ben 5 megapixel. Davvero alla portata di tutti la configurazione di un account di posta elettronica (diverso da Gmail): è sufficiente inserire indirizzo e password per iniziare a ricevere i messaggi.

 

 

Samsung Galaxy i7500 è in vendita a listino Wind a 399 euro; il prezzo open market invece è di 459 euro.