Trony inaugura un punto vendita a Città Sant’Angelo (Pe)

NewsRetail

Tremila metri quadrati di superficie, 5 casse e la disponibilità di un parcheggio da 1.800 posti auto, il nuovo Trony di Città Sant’Angelo conta 15mila referenze e un bacino di utenza stimato di un milione di potenziali clienti

Il 19 aprile Trony alza la saracinesca su un nuovo punto vendita a Città Sant’Angelo (Pe).

Un evento che coincide con il decimo anniversario di attività di Dml, società che fa parte del Gruppo G.R.E. che conta con questa nuova apertura 15 negozi in 5 regioni.

Presso il nuovo negozio, situato a Città Sant’Angelo (in provincia di Pescara) Strada Provinciale 2 Lungofino (uscita Pescara Nord della A14) lavoreranno 35 addetti alla vendita, coordinati dal Direttore Gianluca Gianfelice e da Michele Tortoriello. Con 3 mila metri quadrati di superficie, 5 casse e la disponibilità di un parcheggio da 1.800 posti auto, il nuovo Trony di  Città Sant’Angelo conta 15mila referenze e un bacino di utenza stimato di un milione di potenziali clienti.

Con questa nuova apertura, la prima nel 2012, il numero complessivo dei punti vendita Trony in Italia sale a 165.

Il concept-store è studiato per trasferire un elevato grado di specializzazione su prodotti e tecnologie e favorire al contempo un vero e proprio percorso esperienziale da parte del pubblico. Fra le tante soluzioni adottate, spicca ad esempio la possibilità di interagire realmente con la maggior parte dei prodotti esposti al fine di testare dal vivo tutte le principali novità tecnologiche.

Dalle TV di grandi dimensioni agli impianti Home-Theater e alle consolle per videogame, fino ai piccoli e grandi elettrodomestici: numerose referenze sono collegate e perfettamente funzionanti. L’area lavaggio ad esempio consente di testare gli ultimi modelli di lavatrice a risparmio energetico, tutte allacciate alla rete idro-elettrica e normalmente utilizzabili per una verifica da parte del cliente di caratteristiche e performance. Una soluzione inedita nel panorama italiano della distribuzione.

Ma non è tutto: gli Smart TV sono collegati alla rete internet per una dimostrazione delle funzionalità web. Schermi LED, LCD e Plasma consentono una pre-view dei film Blu-ray acquistabili successivamente nel reparto dedicato all’inciso.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore