Troppi ostacoli per il copyright

News

Lg Electronics commenta negativamente l’entrata in vigore del nuovo decreto a protezione del copyright.

E’ andato in vigore il 29 aprile, il nuovo decreto legislativo in attuazione della direttiva 2001/29/CE che intende proteggere tutte le opere tutelate per il diritto d’autore. La direttiva coinvolge quindi sia i brani musicali che i software. Secondo questo decreto i produttori debbono adottare specifiche misure tecnologiche di protezione, i cosiddetti anticopia che di conseguenza faranno diventare più cari i supporti vergini. Per un Cd, per esempio, si pagherà sino a 23 centesimi di più, mentre per un Dvd la tassa è di 87 centesimi per Gbyte. Secondo Lg Electronics, questo intervento porterà solamente a un innalzamento dei prezzi, senza risolvere il problema alla fonte. Il decreto, sostiene, penalizza esclusivamente il consumatore finale e colui che produce copie per uso personale, e non l’industria di falsi. Inoltre, in questo modo, si creano disparità di prezzo tra i paesi dell’Unione Europea, quando invece si dovrebbe puntare a una maggiore omogeneizzazione dei prezzi al consumatore.