Un altro colpo contro Blu Ray

News

Due importanti produttori cinesi di Dvd hanno annunciato di puntare sulla tecnologia Hd Dvd, a scapito di quella Blu Ray.

Toshiba incassa un’altra adesione. Dopo la recente scelta di campo di colossi come Microsoft e Intel, ora è la volta di due importanti produttori di Dvd cinesi. Secondo quanto scritto sul Financial Times, Amoi Electronics, considerato uno dei maggiori player di Dvd in Cina, ha annunciato di voler produrre il prossimo anno lettori basati sulla tecnologia Hd Dvd. La decisione, specificano i cinesi, è basata sul fatto che secondo loro le maggiori case cinematografiche di Hollywood torneranno sui loro passi e decideranno per questa tecnologia. Cosa tra l’altro recentemente smentita da una casa cinematografica come la Paramount Pictures, la quale ha dichiarato che darà supporto a entrambi gli standard. Microsoft e Intel hanno giustificato la loro scelta affermando che il Blu Ray ha dimostrato capacità inferiori all’Hd Dvd, raggiungendo un massimo di 25 Gb. Hewlett Packard e Dell, tutte due dalla parte del Blu Ray, hanno deprecato le informazioni fuorvianti diffuse da Microsoft e Intel rispetto alla capacità dello standard. A sostegno di questa affermazione, Hp ribadisce che il sistema dual layer Blu Ray è in grado di archiviare sino a a 50 Gb.