Una licenza per tutti

Strategie

Programmi sempre più raffinati per catturare le imprese clienti, sia quelle di grandi e grandissime dimensioni sia quelle medie e medio piccole, le scuole e la pubblica amministrazione.

di Lorenza Peschiera

Nel primo semestre del 2001, secondo Assinform, il mercato italiano dellict – un mercato da oltre 30 miliardi e 413 milioni di euro, in crescita del 12,2% sul periodo corrispondente dallanno precedente – il settore del software ha superato la cifra di 3.377 miliardi di lire (oltre un miliardo e 744 milioni di euro), con una crescita del 10,7% sul periodo corrispondente dallanno precedente.

Secondo altre stime realizzate da Sirmi, il mercato del software nei dodici mesi del 2001 ha avuto un valore di oltre 3 miliardi e 305 milioni di euro. Pi in particolare, il segmento riferito al software di sistema ha raggiunto i 462 milioni di euro, il settore middleware e tool ha toccato la cifra di 1 miliardo e 79 milioni di euro, mentre il settore del software applicativo si assestato a 1 miliardo e 763 milioni di euro.

Per lanno in corso Sirmi prevede che il mercato del software raggiunger i 3 miliardi e 635 milioni di euro, con un incremento del 10% sul 2001. Sar in leggero decremento (-0,6%) il segmento del software di sistema, che varr circa 459 milioni di euro, mentre saranno in crescita gli altri due settori. Per il comparto middleware e tool il totale sar di 1 miliardo e 275 milioni, in crescita del 18,2%. Il settore del software applicativo varr, invece, 1 miliardo e 900 milioni di euro, in crescita del 7,8%.

Fino a qui i dati crudi delle principali societ di analisi specializzate nel mercato italiano che confermano anche per lanno in corso la salute del comparto software. Per una maggior completezza di informazione abbiamo per chiesto un contributo a chi tutti i giorni si confronta con il mercato del software attraverso le proprie soluzioni. Adobe, Autodesk, Borland, Caldera, Computer Associates, Hewlett-Packard, Microsoft, Novell, Oracle, RedHat, Sun, SuSE, Symantec hanno illustrato landamento dellanno appena trascorso e hanno delineato per CRN i loro programmi di licensing, soluzioni che stanno assumendo un ruolo sempre pi rilevante nelle decisioni di rivenditori e utenti in rapporto allacquisto di un prodotto software.

Nellanno fiscale 2001, Adobe ha realizzato un fatturato complessivo di 1.230 miliardi di dollari rispetto ai 1.266 miliardi dellesercizio 2000, ci spiega Giuseppe DApolito, channel sales manager Adobe Systems Italia. Nonostante leconomia globale non smetta di mostrare segni di debolezza, Adobe continua a ottenere un utile considerevole. Nel corso dellanno, Adobe ha realizzato con il proprio Adobe Acrobat una crescita del 41% rispetto allanno precedente. Ritengo che questi siano dati significativi, che dimostrino la presenza di opportunit di crescita future per lazienda. Per il primo trimestre dellesercizio 2002, gli obiettivi sono quelli di ottenere un fatturato di 280 milioni di dollari.

Adobe ha sviluppato un unico programma di licensing, denominato Adobe Open Options. Attraverso questo programma, le organizzazioni possono gestire i processi amministrativi e i beni informatici, risparmiando in base alle licenze acquistate. Adobe Open Options Transactional Licence Program (Tlp) una soluzione che permette di acquistare licenze di software in una singola transazione. Ogni prodotto Adobe vale 1 o 2 punti e si riceve uno sconto in base ai punti totali ottenuti durante lacquisto; il programma offre sconti in base alla quantit di licenze acquistate in una singola transazione, evitando le pressioni e i problemi amministrativi dei contratti a lungo termine e dei relativi impegni. Lunico requisito per partecipare al programma che lorganizzazione deve accumulare, in una singola transazione, punti a sufficienza per qualificarsi e ottenere il prezzo scontato. Si accumulano punti quando si acquista o si aggiorna un prodotto Adobe, o quando si aggiunge al programma di manutenzione un prodotto Adobe acquistato precedentemente. Per ottenere il prezzo Tlp, una singola transazione deve includere almeno 20 punti.

Adobe prevede anche licenze per luso simultaneo, per i clienti del settore didattico, che permettono a un certo numero di utenti di accedere al software contemporaneamente.

Sicuramente lanno fiscale che si concluso il 31 gennaio 2001 stato molto positivo, dichiara Yolanda Rios, amministratore delegato di Autodesk. In particolare abbiamo visto una forte verticalizzazione dei nostri prodotti, con una particolare penetrazione di Autodesk Inventor, prodotto di punta nellarea meccanica; abbiamo consolidato lofferta Aec (progettazione architettonica, costruzione e ingegneria civile) nel suo mercato di riferimento e introdotto i prodotti Autodesk nel settore Gis (sistemi informativi territoriali).

Per quanto riguarda la concessione di licenza, Autodesk consente a un singolo utente di installare e utilizzare il software su un solo computer, in un certo luogo e in qualsiasi momento.

Versione di rete. Se il software una versione di rete, lutente potr utilizzarlo solo su una lan interna insieme allo strumento Autodesk License Manager.

Versione a uso didattico. Se la versione del software per uso didattico, lutente potr utilizzarla al solo fine di esercitazione ed istruzione. Versione di valutazione. Se il software viene identificato come versione Nfr, di dimostrazione o di valutazione, lutente potr utilizzarlo solo per valutazione e dimostrazione.

Termine di licenza. Relativamente ai termini e alle condizioni del contratto, la licenza duso del software permanente, a meno che non si tratti di software concesso con una licenza a termine, a tempo determinato o di affitto.

Nel 2002, sul versante del licensing, sono previste novit. A febbraio viene lanciato il nuovo Autodesk Subscription Program, ci dice Rios. Si tratta del modo pi semplice per mantenere aggiornati gli strumenti di progettazione. Pagando una quota annuale possibile ottenere le versioni pi recenti del software Autodesk concesso in licenza, le estensioni incrementali aggiuntive, i corsi di formazione in modalit e-learning per queste estensioni, un numero di serie unico per gestire il software e altre agevolazioni. Durante il periodo di abbonamento possibile accedere alle nuove versioni. Quando si esegue labbonamento viene assegnato un numero di contratto unico per il software Autodesk concesso in licenza, per classificare e monitorare i propri investimenti in modo pi semplice. Inoltre, per evitare confusione, le date di rinnovo saranno consolidate automaticamente in un unico numero di contratto.

La consegna automatica del software Autodesk riduce i tempi di amministrazione e gestione delle licenze, consentendo di trarre vantaggio dai miglioramenti del software e di superare la concorrenza. Autodesk Subscription Program fornisce un collegamento diretto ad Autodesk mediante il portale Point A. Basta accedere alla sezione riservata su Point A agli abbonati, per usufruire di strumenti di gestione delle proprie licenze, delle estensioni e dei corsi online (e-Course) che spiegano la funzionalit di tutte le estensioni rilasciate durante il periodo di abbonamento. Per ottenere un livello di servizi pi elevato, lazienda invita a selezionare il supporto online facoltativo offerto da Autodesk per utilizzare il tempo in modo produttivo senza sentirsi disinformati o confusi. anche possibile ricevere supporto dallAutodesk Systems Centre o dal rivenditore autorizzato Autodesk.

Borland nel 2001 non solo ha consolidato la presenza nel suo mercato storico dei tool di sviluppo (Delphi, C++, Kylix, JBuilder) con un incremento del +30%, ma ha anche raddoppiato il fatturato che deriva dai prodotti enterprise, Visibroker, Application Server e varie soluzioni tecnologiche per e-business, afferma Francesca Ancona, marketing and channel sales dellazienda.

Le previsioni per il 2002 sono per un incremento del 30-40% del fatturato. La politica di licensing di Borland prevede una proposta dedicata al mondo educational (Universit, Istituti superiori ed enti di ricerca). Quanti rientrano in questa categoria
possono acquistare i tool di sviluppo Borland (Delphi, C++Builder e JBuilder) nelle versioni Professional e Enterprise risparmiando fino all85% del prezzo di listino (student pack) e licenze aggiuntive per lallestimento dellaula didattica a partire da un minimo di 15 postazioni grazie al programma Best (Borland educational special trade).

Laccordo permette a istituti e universit di installare il software prescelto sul numero di pc indicati nel contratto a prezzi appositamente pensati per il mondo didattico. Laccordo di licenza non ha scadenza ma resta valido per il periodo per cui listituto o universit fanno uso del software indicato nellaccordo stesso.

Caldera ha chiuso lanno fiscale 2001 lo scorso 31 ottobre con un fatturato di 40,4 milioni di dollari, in linea con le previsioni della societ, dichiara Orlando Zanni, regional country manager dellazienda per Italia, Turchia e Grecia. Nel quarto trimestre 2001 Caldera ha registrato un fatturato pari a 18,9 milioni di dollari. stato un trimestre particolarmente significativo, in cui si sono conclusi alcuni importanti progetti. Per lesercizio 2002, Caldera prevede di realizzare un fatturato netto compreso tra 68 e 75 milioni di dollari, con una crescita significativa rispetto allanno fiscale 2001.

Affrontando il tema del licensing, Zanni spiega che Caldera commercializza sia sistemi Linux che sistemi Unix. I sistemi Unix sono licenziati per sistema e per utenti contemporanei, dice il country manager. Anche i sistemi Linux sono licenziati per sistema, ma non per utenti contemporanei, trattandosi infatti di utenti illimitati. In entrambi i casi si tratta di una licenza duso questa permette al cliente di avere la garanzia di un grosso vendor alle spalle come Caldera, in grado di rispondere di eventuali anomalie dovute a bug nel software.

Non sono previsti schemi di licensing diversi a seconda dei settori di mercato nonostante ci, in presenza di grandi organizzazioni aziendali o di clienti chiave, c la possibilit di realizzare accordi specifici per le differenti esigenze.

Per quanto riguarda la manutenzione, Caldera offre agli utenti la possibilit di sottoscrivere contratti con una durata che pu arrivare fino a tre anni.

Secondo Tim Goodwin, responsabile europeo vendite indirette di Computer Associates, il mercato del software in Europa, nel 2001, ha attraversato momenti di incertezza, in particolare negli ultimi mesi dellanno, seguendo le tendenze del mercato americano. La situazione tuttora incerta – commenta Goodwin-, ma credo che nel settore del software legato allo storage e alla sicurezza si debba essere ottimisti. Larea del security software, in particolare, sta accelerando, dal momento che le aziende sono sempre pi sensibili alla tematica dellattacco degli hacker. In questo scenario Computer Associates ha avuto una crescita significativa, in particolare nel segmento della sicurezza.

Riguardo allItalia, le tendenze rispecchiano quelle europee. Andrea Amicabile, indirect storage sales manager, sottolinea che, nel settore storage, nel quarter dellanno fiscale tuttora in corso, landamento sta rispettando gli obiettivi previsti.

Sul versante del licensing, Ca propone Open License Program e Master License Program.

Open License Program (Olp) un programma che offre condizioni di vendita semplici e flessibili in base ai volumi e vuole permettere significativi risparmi ad aziende di ogni dimensione. LOlp riduce i costi e ottimizza lacquisizione, limplementazione, lo sviluppo e il mantenimento di software e servizi offerti da Ca. Tra i benefici riservati a quanti usufruiscono del programma rientrano la possibilit di ununica licenza per installazioni multiple, vantaggi in termini di comunicazione, registrazione del prodotto semplificata, facilit nellattribuzione dei prezzi, preventivi rapidi, disponibilit in tutto il mondo, facilit nel riordino.In rapporto al programma, significativo sottolineare che a ogni prodotto e servizio acquistato abbinato un punteggio. Quaranta punti o pi nellordine iniziale qualificano automaticamente per la partecipazione al programma per un periodo di due anni. Il primo ordine prevede lacquisto dellOlp Media pack, dal valore di 10 punti, che include il License Certificate, lultima versione del software Ca scelto, oltre a una variet di prodotti in prova legati allarea della soluzione acquistata. Il Media Pack contiene anche un set di cd correlati ai prodotti trial. Si pu decidere lacquisto di questi prodotti mediante un riordino, che consente di attivare in modo completo il prodotto senza reinstallarlo. Ogni prodotto o servizio acquistato in seguito consente di aggiungere ulteriori punti e di accedere a livelli pi elevati del programma.

Master License Program (Mlp) invece un programma basato su grandi volumi dacquisto. Studiato per organizzazioni con ambienti tecnologicamente complessi, come per esempio agenzie governative, lMlp riduce i costi di valutazione, acquisto, mantenimento, aggiornamento e gestione del software Ca.

Per diventare membri del programma Mlp necessario accordarsi sullacquisto di prodotti e servizi che abbiano i seguenti valori in termini di punteggio 2.000 punti per lacquisto iniziale, a cui aggiungere alla fine del primo anno 1.500 punti e alla fine del secondo altri 1.500 punti, raggiungendo, quindi, un valore di 5.000 punti in due anni. Allinizio di ottobre Ca ha presentato Channel Partner Price Book, per fornire al canale informazioni aggiornate sui prezzi dei prodotti Ca. Attraverso il nuovo Partner Price Information System, Ca fornisce al canale informazioni sui prezzi di oltre 3.500 codici, inclusi servizi, upgrade, promozioni e sconti e permette anche di accedere ai tool e ai servizi dei programmi Open License e Master License.

Il licensing un elemento assolutamente critico per i software vendor afferma Goodwin. Si tratta anche di rendere il pi semplice possibile lutilizzo a quanti comprano il software. Stiamo guardando al programma di licensing con occhio critico, per migliorarlo. In questottica sar sempre pi strategico il rapporto con partner e con gli utenti finali.

Nel 2001 a fronte di un incremento del mercato software e servizi pari al 10,3 % (fonte Idc), Hp ha confermato un trend di crescita pari al doppio della crescita del mercato, ci spiega Giuseppe Mastrocicco, marketing manager software solution organization Hp Italiana. Questo risultato dipende sicuramente dalla quota di mercato acquisita nellarea enterprise, ma anche nellarea delle medie aziende grazie allottimo lavoro svolto dai nostri partner.

Per il fiscal year 2002, iniziato il 1 novembre 2001, Il nostro obiettivo quello di confermare questa crescita, grazie allintroduzione di nuovi prodotti nella famiglia hp OpenView e la nuova suite middleware hp netaction. Attraverso il Software Partner Program, che offre un programma rinnovato di certificazione e training per hp OpenView e hp netaction vogliamo, inoltre, indirizzare anche il target degli isv e in particolare degli sviluppatori Java.

Sul versante del licensing, i Certified Partner hanno a disposizione condizioni molto favorevoli per laccesso a demo license a scopo dimostrativo e usufruiscono di licenze gratuite per lo sviluppo di soluzioni software (per esempio lo sviluppo di smart plug-in) attraverso lacquisto dei software Developer Kit (Sdk).

Le politiche di licensing attualmente in vigore per hp OpenView prevedono lacquisto delle licenze da parte del cliente. In fase di acquisto delle stesse, il cliente acquista anche un supporto minimo di 1 anno che prevede assistenza telefonica (tra le 8.00 e le 17.00) e diritto allaggiornamento del software nello stesso periodo. In fase di acquisto il cliente pu decidere di comprare assistenza e aggiornamento dei materiali per 3 anni, oppure pu acquistare in seguito contratti di assistenza e aggiornamento dei materiali. Per hp OpenView, accanto agli elementi generali fino a questo punto evidenziati, esiste un profilo di licensing che preved
e tre diversi modelli operativi Product License, Enterprise Site License, Commercial Utility Price (Cup). Product License. Il cliente acquista la licenza di utilizzo del software comprensiva di 1 anno di assistenza telefonica e laggiornamento del soft-ware stesso. (In alternativa pu acquistare unitamente al software 3 anni di assistenza). Enterprise Site License. Questo tipo di licenza offre ai clienti la possibilit di acquisire un gran numero di licenze hp OpenView usufruendo di uno sconto di volume e di gestirne in modo pi efficiente il deployment. Commercial Utility Price (Cup). Questa modalit, nata per soddisfare le esigenze dei service provider, consente il pagamento di un License fee mensile in funzione del numero di utilizzatori e del tempo concordato nel contratto.

Anche Microsoft, come altre aziende del settore, a livello worldwide risente della contrazione del mercato. Nonostante questa situazione, Microsoft in Italia ha avuto una crescita del volume daffari superiore alla media europea, dichiara Mauro Meanti, amministratore delegato di Microsoft in Italia. I fattori che hanno maggiormente contribuito a questi risultati sono stati il successo delle vendite di Windows Xp – con 850 mila copie a soli due mesi dal lancio -, la continua adozione da parte delle aziende di ogni dimensione della piattaforma server Microsoft.

I nuovi programmi di licensing Microsoft, come racconta Fabrizio Albergati, licensing and pricing manager Microsoft Italia, sono stati strutturati per offrire soluzioni in grado di soddisfare le richieste di ogni tipo di utenza.

Programmi di licensing per la piccola e la media impresa. Ai modelli gi noti Easy Open e Open Volume, che si basano su un meccanismo di sconti sulla base del numero di licenze acquistate, si affianca oggi Open Subscription License (Osl), un nuovo modello di licensing che permette alle aziende di acquisire le licenze necessarie attraverso una soluzione di noleggio del software. Tra i vantaggi offerti da questa soluzione rientrano laccesso automatico a tutte le nuove versioni di prodotto rilasciate durante il periodo di validit del contratto, un canone annuo definito per tutta la validit dellaccordo, maggiore prevedibilit dei costi di gestione, grande flessibilit del parco installato.

I programmi per le grandi organizzazioni. Per le aziende con un parco installato superiore ai 250 pc, sono disponibili diversi programmi, che seguono filosofie differenti. Select e Government Open License (Gol) si basano su una previsione del volume dacquisto che lorganizzazione fa alla firma del contratto e che definisce la fascia di prezzo a cui lorganizzazione avr diritto per tutta la durata dellaccordo. Government Open License, per gli enti della pubblica amministrazione, stato studiato per consentire risparmi nella gestione delle licenze e semplicit amministrativa. Enterprise Agreement (Ea) si rivolge a organizzazioni che vogliono standardizzare tutti i loro desktop sulle tecnologie Microsoft. Il costo per ogni singolo pc definito al momento della firma del contratto e rimane invariato per i 3 anni di validit dello stesso. possibile acquisire tutti i prodotti della piattaforma server Microsoft a completamento delle esigenze infrastrutturali del cliente. A fianco di queste modalit perpetue di licensing, viene introdotta una nuova modalit di licensing non perpetua o di noleggio, che prende il nome di Enterprise Agreement Subscritpion (Eas). Il programma simile a Enterprise Agreement e offre vantaggi analoghi a quelli garantiti da Osl, anche se stato disegnato per venire incontro alle necessit di aziende con un maggior numero di pc. Alle scuole, alle universit ed altri enti education Microsoft offre programmi di licensing dedicati con condizioni specifiche per le differenti realt di questo mondo. Open License Education e Select Education sono identici ai programmi dedicati alle aziende, con un listino e condizioni dedicati. School Agreement e Campus Agreement sono invece soluzioni espressamente realizzate per scuole e universit, che offono soluzioni di noleggio.

Nuovi tipi di licenza disponibili nei programmi di Volume Licensing. Per rendere pi semplice e flessibile lofferta di multilicenza, integrare i servizi di supporto, stabilire un rapporto continuativo con i propri clienti e rendere pi semplice laccesso immediato alle ultime tecnologie man mano che si rendono disponibili, Microsoft ha annunciato nel maggio 2001 una nuova politica di licensing entrata in vigore dal 1 ottobre. La prima importante novit lintroduzione di una nuova modalit di acquisto, Software Assurance (Sa) (evoluzione del concetto di upgrade) si tratta di opzioni di aggiornamento che durano nel tempo e che consentono al cliente di aggiornare il prodotto in base a tutte le release relative a quello specifico prodotto che Microsoft rilascia durante il periodo di validit dellaccordo. Alla Sa si affiancano la License (L), ovvero la licenza completa del prodotto e il binomio License software assurance (LSA), il modo pi semplice per acquisire un prodotto Microsoft e garantirsi laccesso immediato a tutte le evoluzioni dello stesso per tutta la durata del contratto di Volume licensing.

Licenze Perpetue e non Perpetue (acquisto e noleggio del software). Dallo scorso maggio Microsoft offre due modelli di licenza nei programmi volume licensing licenze perpetue e licenze non perpetue. Le licenze perpetue, vendute nellambito dei contratti Open License, Select ed Enterprise Agreement, non hanno scadenza e non cambiano rispetto al passato. disponibile una nuova modalit di licensing annuale, proposta con i contratti Open Subscription License ed Enterprise Agreement Subscription. Si tratta di un vero e proprio noleggio che risponde a una crescente domanda, da parte delle aziende clienti, di modalit pi flessibili per lutilizzo del software. Lutente che sceglie una licenza non perpetua pu comunque sempre riscattarla alla fine del contratto di noleggio.

I programmi di licensing Novell sono organizzati in quattro aree Corporate License Agreement (Cla), Volume License Agreement (Vla), Master License Agreement (Mla), School License Agreement e Academic License Agreement in ambito education.

Il programma Cla consente alle medie e grandi aziende di procurarsi e distribuire software e servizi Novell su scala nazionale e internazionale, grazie a un semplice contratto con Novell. Ogni software e servizio Novell disponibile tramite il Cla ha dei punti associati; in base ai punti ottenuti con la previsione dacquisto del software e dei servizi per tutta la durata del programma si accede al relativo livello di sconto. Il Cla ha una durata di 2 anni a partire dalla data di sottoscrizione. I vantaggi si riconoscono nella protezione degli upgrade di qualunque nuova versione di software, nella semplificazione della gestione del software, nella riduzione dei costi, nella flessibilit di utilizzo delle opzioni di licenze, servizi o upgrade protection personalizzabili nelle diverse sedi dei partner certificati Novell.

Il Vla permette alle piccole e medie aziende di utilizzare un metodo di acquisto per volumi di licenze a costi veramente vantaggiosi senza sottoscrivere alcun contratto e con limitati impegni dacquisto iniziali. Ha una durata di 2 anni a partire dalla data di sottoscrizione. Per accedere a questo programma sufficiente effettuare un ordine iniziale del valore di almeno 100 punti. Lemissione e il valore del primo ordine determinano il livello di sconto a cui si accede per tutta la durata dellaccordo. I vantaggi si identificano nella facilit daccesso, nella protezione sugli investimenti tramite la disponibilit di upgrade protection, nella riduzione dei costi. Infine, Mla, che ha una durata di 2 anni a partire dalla data di sottoscrizione, offre la flessibilit, il valore aggiunto e la sicurezza di un programma per le grandi aziende, su scala nazionale, internazionale e mondiale, grazie a un semplice contratto con Novell. Pi valore si consegue con il primo acquisto, pi alto il livello di sconto cui si pu accedere per
tutta la durata dellaccordo.

Oracle in Italia ha concluso lo scorso anno fiscale con un fatturato di 430 miliardi, ma punta su unulteriore crescita. Lofferta Oracle estremamente ampia e variegata e le politiche di licensing seguono le varie tipologie di offerta, in particolare lofferta tecnologica e quella applicativa, afferma Tiziana Valzelli, product marketing manager Oracle e-business suite. Per quanto concerne lofferta tecnologica e tradizionale di Oracle, legata al database Oracle 9i e allApplication Server 9i, le tipologie di licenza sono per utente nominale o per numero di processori della macchina dove viene installato il prodotto. Gli strumenti di sviluppo, come per esempio lInternet Developer Suite, vengono licenziati per utente sviluppatore. I prodotti dintegrazione, come i gateway, sono licenziati per computer. Per quanto concerne lofferta Oracle applicativa, E-Business Suite 11i, il licensing legato alla tipologia di soluzione richiesta. Lintera E-business Suite 11i disponibile sul mercato completa delle soluzioni customer relationship management (Crm) e Order management oltre che della gamma di applicativi 11i relativi ai diversi ambiti finanziario, human resource, produzione, approvvigionamento, progettazione e gestione della catena logistica. Oracle E-business Suite 11i consente lintegrazione immediata delle applicazioni estesa a tutta lorganizzazione aziendale. Le metriche di licensing dellofferta applicativa vanno dalla licenza ad utente applicativo utilizzatore (per i moduli amministrativi, finanziari, di Crm) alla licenza per riga di ordine (per i moduli di e-procurement), dalla licenza per volume di transazioni annuali (per lofferta exchange) alla licenza per persona per i moduli di gestione delle risorse umane.

RedHat nel 2001 vanta, in termini di fatturato, una crescita del 100,8%, afferma Federico Musto, product director Emea e Gm South Europe. Per lanno in corso lazienda prevede un incremento leggermente superiore a quello ottenuto. La maggior parte delle utility e applicazioni fornite con le distribuzioni di RedHat sono coperte dalla Gnu General Public licence. Leccezione pi importante costituita dal sistema X Window, che ha i suoi termini e le sue condizioni.

Tutto il software contenuto nelle distribuzioni RedHat libero per gli utenti ordinari. Se lutente desidera sviluppare applicazioni commerciali o ridistribuire parte del software contenuto in una delle distribuzioni deve leggere i contratti di licenza forniti da RedHat.

RedHat Linux un sistema operativo modulare costituito da centinaia di componenti software, ognuno dei quali stato scritto e soggetto a copyright individualmente, prosegue Musto. Ogni componente dispone di un contratto di licenza per lutente finale. La maggior parte dei programmi Linux soggetta a un Eula – End user license agreement, il contratto di licenza per lutente finale – che permette allutente di copiare, modificare e ridistribuire il software, sia sotto forma di codice sorgente che di codice binario. Lutente tenuto a leggere lEula corrispondente a ognuno dei programmi Linux inclusi nel prodotto.

Sul versante del licensing, nel corso di questanno, non ci saranno novit, conclude Musto. RedHat continua a credere nel modello Open Source, perch un modello che non intralcia lo sviluppo delle aziende che lo utilizzano, dal momento che non ci sono i limiti imposti dalle licenze proprietarie. Altri distributori di Linux hanno deciso di vendere il proprio prodotto. Noi preferiamo vendere servizi e consulenza, continuando a fornire un prodotto open source.

Il 2001 per Sun stato un anno estremamente positivo sul versante del sofware, afferma Giuseppe Gigante, software product manager di Sun Microsystems. Questanno abbiamo lanciato un nuovo sofware Sun One, che costituisce la visione, larchitettura, la piattaforma e il know-how necessari per sviluppare ed erogare servizi on demand, che permettono di fornire informazioni, dati e applicazioni sempre, a chiunque, ovunque, su qualsiasi dispositivo.

Gli obiettivi di Sun per il 2002 sono quelli di affermare la posizione ottenuta questanno e di proseguire continuando a sviluppare tecnologie on demand.

La politica di licensing di Sun si basa sulla Community source licensing (www.sun .com/software /communitysource/index.html) che offre libero accesso al codice sorgente. Limpegno di Sun nel garantire lapertura delle proprie soluzioni inoltre testimoniato da Solaris – prosegue Gigante -, sistema operativo a 64 bit scaricabile anchesso direttamente dal sito Sun e fornito gratuitamente fino a 8 cpu.

Attraverso il programma Free Solaris binary program, Sun fornisce gratuitamente i codici binari di Solaris.

La policy aziendale di SuSE Linux Ag, Casa madre di SuSE Linux International, non ci permette di comunicare dati numerici sullandamento delle vendite, spiega Marta Rosso, responsabile marketing e comunicazione dellazienda. per possibile dichiarare che il mercato di SuSE Linux ha avuto uno sviluppo esponenziale nellultimo anno, soprattutto per quanto riguarda i prodotti destinati al mercato business.

Riguardo alle politiche di licensing, Rosso afferma SuSE Linux, quale membro attivo del progetto open source, non rilascia alcun tipo di licenza. Nulla da registrare, nessuna politica di licensing su cui perdere ore in complicati calcoli. Fa parte del dna di Linux lessere libero e copiabile da chiunque. Lacquisto della scatola coincide solo con lacquisizione del supporto ottico (7 cd nel caso di SuSE Linux 7.3) contenente il sistema operativo, dei software a corredo e dei manuali. Esiste, tuttavia, a fianco di questa libert, una politica di licenze legata alla manutenzione e allaggiornamento dei sistemi business questa licenza consente agli amministratori di sistema di avere le proprie piattaforme costantemente aggiornate e di accedere al servizio di help desk online, via e-mail e telefono, al di fuori del periodo di assistenza compreso nellacquisto del pacchetto.

Per il 2002 SuSE Linux manterr la politica di licensing legata allassistenza e allaggiornamento dei prodotti business mentre non introdurr prodotti legati allacquisto di una licenza per lutilizzo.

Il 2001 stato un anno in linea con le nostre aspettative -, afferma Francesca Giudice, country manager Italia – , con una crescita di circa il 60% rispetto al 2000. I motivi di questo incremento derivano sia da fattori aziendali che di mercato. Relativamente allazienda, hanno influito lampliamento del portafoglio soluzioni, in particolare per lambiente enterprise e il potenziamento dellorganico con figure strategiche.

Lo schema di licensing adottato da Symantec – prosegue Giudice -, il Symantec Value License Program (Svlp) stato studiato per aziende e organizzazioni che desiderano acquistare un minimo di 10 licenze duso. Il vantaggio di questo programma che il cliente pu sfruttare diverse fasce di prezzo in base al volume di licenze che acquista. O meglio, effettuando un ordine contenente almeno 10 licenze dello stesso prodotto, possibile aggiungere allo stesso anche lacquisto di altri articoli, in quantit inferiore alle 10 licenze.

Il quantitativo di licenze pi alto determina la fascia di prezzo delle altre licenze incluse nello stesso ordine.

Lo stesso principio si applica alle fasce con maggior numero di prodotti e il cliente avr garantito un livello di prezzi corrispondente alla fascia di licenze pi alta per i futuri ordini nellarco dei due anni successivi. Se, per esempio, un cliente effettua un ordine per un totale di 400 licenze in luglio, avr diritto al prezzo della Fascia E. Rester ancora in questa fascia se in agosto realizzer un ordine di 35 licenze. Se in dicembre effettuer un ordine di altre 600 licenze, avr diritto a prezzi della fascia F e rimarr in questa fascia se attuer un ordine di altre 50 licenze, nel mese successivo. Se in marzo far un ordine di altre 1500 licenze, avr diritto
ai prezzi della fascia G e continuer a rientrare in questa fascia se nel mese successivo effettuer un ordine di altre 25 licenze. Dopo aprile, questo cliente continuer ad avere diritto al prezzo della fascia G per tutti gli ordini (purch siano di almeno 10 licenze) per un periodo di due anni. Per ottenere un prezzo migliore, il cliente dovrebbe ordinare oltre 2500 licenze. Un altro programma di licensing il Global License Program (Glp), flessibile e personalizzabile, che fornisce prezzi omogenei a livello mondiale. I clienti possono sfruttare le dimensioni della propria organizzazione su scala nazionale, internazionale o globale per ottenere gli sconti massimi, in base a una previsione biennale, con un minimo di 2000 unit. Gli acquisti possono essere effettuati in modo centralizzato o decentrato con gli stessi vantaggi di prezzo e supporto applicati indipendentemente dalla localit. Il Glp anche rivolto a clienti che intendono definire un impegno dacquisto iniziale a livello di impresa per uno o pi specifici prodotti Symantec.

Autore: drosolen
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore