Utile raddoppiato per Imation

News

Grazie a una crescita del fatturato superiore al 15% nel terzo trimestre, Imation raddoppia l’utile. Previsioni ritoccate verso l’alto.

Imation sfiora i 300 milioni di dollari di fatturato nel terzo trimestre 2005, con una crescita del 15.2% rispetto al medesimo periodo dell’anno passato. L’utile operativo si è attestato a quota 23.6 milioni, mentre l’utile per azione derivante dall’attività ordinaria è raddoppiato rispetto all’anno scorso, passando da 24 a 48 centesimi. Ovvia la soddisfazione dei vertici della società, che rilevano una crescita di fatturato in tutte le principali categorie e nelle diverse aree geografiche. In testa, l’Europa e i paesi dell’Asia Pacifico. “?Gli aumenti record dei prezzi petroliferi hanno spinto verso l’alto i costi relativi a materie prime, trasporti e servizi – ha commentato Bruce Henderson, chairman e ceo di Imation -Nonostante questi elementi critici, la crescita della domanda complessiva di capacità storage rimane elevata, il che è un fatto positivo per il nostro business. Sulla scia delle performance registrate sinora in questo esercizio e sulla base del forte impulso che ci accompagna all’ingresso del quarto trimestre, possiamo prevedere un’ottima frazione finale che si riflette nella revisione al rialzo delle stime di fatturato e utili”.
Imation ritiene di poter raggiungere un fatturato compreso tra i 315 e i 330 milioni di dollari nell’ultimo trimestre dell’anno, con una crescita del 4% rispetto al 2004. L’esercizio complessivo dovrebbe registrare, a questo punto, incrementi intorno al 5/6%, contro il 3/5% precedentemente stimato.