Veeam Availability Suite incontra partner e clienti

Prodotti

Veeam rinnova Backup & Replication e annuncia Veeam Availability Suite. Al centro, oltre il backup, la cultura della disponibilità del dato in cloud e on premise. Appuntamento con partner e clienti a fine maggio

Veeam Software è una giovane azienda privata fondata nel 2006, profittevole dal 2009 con una crescita di fatturato anno su anno di circa il 60 percento che Gartner non a caso ha posizionato tra i ‘visionari’ del suo quadrante magico nella categoria dei player in ambito Backup e Recovery per i sistemi enterprise. Eppure parlare semplicemente di backup e recupero delle informazioni è riduttivo, perché con l’annuncio odierno della suite Veeam Availability Suite viene promesso un cambio di passo, un salto evolutivo nella ‘vision’.

Non si parla più semplicemente di sistemi di backup ma proprio di soluzioni per garantire la disponibilità del dato e la continuità del business. Per soddisfare questo bisogno Veeam sviluppa le proprie soluzioni tutte internamente e non ha mai compiuto operazioni di acquisizioni o di merging. Il suo modello di business è poi completamente basato sul canale con 25mila partner (1.500 solo in Italia) e oltre 100mila clienti in tutto il mondo (più di 5.200 in Italia).

LucaDell'Oca Veeam Evangelist
LucaDell’Oca Veeam Evangelist

Luca Dell’Oca, Veeam Evangelist, entra nei dettagli della proposta: “Copriamo tutto lo spettro delle aziende dalle Pmi ai sistemi Enterprise e tutti i mercati verticali, esclusivamente con i nostri partner per i quali abbiamo ora attivo un programma di certificazione ad hoc Veeam Certified Engineer (VMCE) Certification. In Italia, per fare un esempio sono clienti Veeam Leroy Merlin e Gruppo Ferretti. A livello mondiale invece sono clienti Gls e L’Oreal.

Veeam Availability Suite nel dettaglio

Coerente con il prodotto di punta di Veeam che è da sempre Backup & Replication destinato al ‘data center’ – di qualsiasi dimensione dal singolo server, a quello del grande provider – la proposta quindi da oggi si estende (Veeam B&R è parte della suite), e abbraccia con uno spettro di azione più ampia, sul dato, tutta la sua gestione finalizzata alla disponibilità in ogni momento dell’informazione. Con questo obiettivo, e per la continuità del business, nasce Veeam Availability Suite.

La prima caratteristica di Veeam Availbaility Suite è proprio la possibilità di essere declinata in qualsiasi ambiente. E’ sufficiente un server, o anche una porzione di server, o una macchina adibita a questo utilizzo, ovviamente a scalare e in forma anche virtuale, a seconda della realtà di data center, per garantirsi la sicurezza di poter ripristinare il dato con un RTPO inferiore ai 15 minuti. Quindi non serve l’installazione di agenti specifici all’interno di ogni server operativo, ma semplicemente una macchina che ospita il software Veeam.

Le esigenze del Data Center
Il concetto di Availability nei data center secondo Veeam

 

Dell’Oca: “Questa soluzione chiude proprio il gap tra il caso limite di chi per assicurarsi continuità di business ha bisogno di una soluzione in grado di ripristinare la disponibilità di dati in una manciata di secondi, e chi fino ad oggi è costretto da altre soluzioni a rinunciare a ore di mancati guadagni”.

Sono cinque quindi i pilastri dell’architettura attorno ai quali è sviluppata Availability Suite:

  • Alta velocità di recupero di dati – Con Instant VM Recovery, InstantFile-level Recovery, Veeam Explorer for Exchange, SharePoint e Veeam Explorer for Storage Snapshots;
  • Annullamento dei rischi di perdita del dato – Con sistemi 2-in-1 Backup & Replication, Backup da Snapshot, Built-in WAN Acceleration e supporto nativo per i sistemi a nastro;
  • Protezione verificata – con SureBackup e SureReplica Veeam assicura la possibilità di simulare situazioni di crisi e recupero dal dato in ambiente di test Veeam Virtual Lab.
  • Mitigazione del rischio – Grazie a Virtual Lab for VMware, Virtual Lab for Hyper-V, Virtual Lab for Replicas;
  • Piena visilibilità e controllo dei processi – Con Veeam ONE software di monitoraggio e reportistica.

Veeam Availability Suite sarà disponibile dalla seconda metà del 2014 e include i due prodotti di punta già citati Veeam B&R nella nuova versione 8 e Veeam One. Il modello di licensing è per CPU socket e include il primo anno di manutenzione e supporto. S parte da 1.030.00 euro per la Standard Edition, a 1.390.00 € per l’edizione Enterprise e 1.960.00 € per la versione più completa Enterprise Plus.

Tra le nuove caratteristiche: il pieno supporto e l’integrazione con le soluzioni NetApp e la possibilità di backup di NetApp SnapShot ogni 15 minuti; l’integrazione con Emc Data Domain Boost, Veeam Explorer per Microsoft Sql e quindi il ripristino di singoli database nelle loro posizioni originali o in una nuova, compresi ripristini “point-in-time” attraverso il backup e successivo replay dei log; l’accelerazione WAN integrata ai processi di replica e consente agli utenti di effettuare la replica da file di backup, invece che dall’infrastruttura virtuale.

A Microsoft TechEd 2014 è stata annunciata anche la nuova versione di un terzo componente della proposta Veeam che è Veeam Management Pack v7 per System Center di Microsoft, che permette di monitorare tutte le infrastrutture virtualizzate, dal ferro agli applicativi, oltre alla soluzione Veeam B&R. Management Pack arriverà a Luglio 2014.

L’appuntamento per i partner e i clienti quest’anno è a Roma al VeemOn Tour rispettivamente il 28 e il 29 maggio, con anche la possibilità di esercitazioni sul campo.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore