Al via il portale online per i software e i servizi cloud di Ibm e dei partner

Strategie
donna manager al pc

Ibm ha annunciato un nuovo marketplace per il cloud, un unico punto di accesso online che riunisce il portafoglio di funzionalità cloud di Ibm e nuovi servizi di terze parti, permettendo a sviluppatori, responsabili IT e business leader di conoscere, provare e acquistare

Attivo il portale online per i software e i servizi cloud di Ibm e del suo ecosistema globale di partner. Ibm ha annunciato un nuovo marketplace per il cloud, un unico punto di accesso online che riunisce il vasto portafoglio di funzionalità cloud di Ibm e nuovi servizi di terze parti, permettendo ai tre gruppi di ‘key-user’ aziendali – sviluppatori, responsabili IT e business leader – di conoscere, provare e acquistare i software e i servizi cloud di Ibm e del suo ecosistema globale di partner.

Il marketplace cloud Ibm, riunendo in un unico portale tutte le funzionalità ”as a service” di Ibm e dei suoi partner, servirà da porta d’accesso digitale all’innovazione cloud con le caratteristiche di sicurezza e di resilienza richieste dalle imprese. Il marketplace permette inoltre all’ecosistema globale di business partner IBM di accedere in modo immediato al ricco capitale intellettuale di Big Blue, oltre che all’ampia gamma di funzionalità software e servizi di Ibm e alla sua vasta rete di clienti aziendali, potendo così cogliere parte di quel mercato in crescita, pari a 250 miliardi di dollari, che il cloud rappresenta. Per i partner, il marketplace cloud di Ibm rappresenta una ulteriore opportunità per raggiungere imprese in tutto il mondo, per collaborare con tutto il canale e generare quindi nuovo business.donna manager al pc

 

Questo marketplace sarà l’hub per l’innovazione nel cloud, in cui la tecnologia incontra l’impresa, offrendo centinaia di servizi cloud di IBM, dei partner e delle terze parti dell’ecosistema. I clienti possono accedere a una suite completa di IBM-as-a-Service composta da oltre 100 applicazioni SaaS, da servizi componibili di Platform as a Service Ibm BlueMix, dalla potente Infrastructure-as-a-Service SoftLayer e da servizi cloud di terzi.

Il marketplace cloud IBM offre un ambiente ideale in cui business partner e ISV possono monetizzare le loro soluzioni sotto forma di servizi cloud per le imprese. Diversi partner di Ibm, tra cui SendGrid, Zend, Redis Labs, Sonian, Flow Search Corp, Deep DB, M2Mi e Ustream, offrono attraverso il marketplace di IBM una vasta gamma di servizi cloud per i clienti aziendali.

I clienti possono scoprire, provare e sperimentare centinaia di servizi cloud open source, scalabili e sicuri, di Ibm e dei partner. I contenuti vengono forniti in base al ruolo professionale e le pagine dei servizi permettono un accesso facile e intuitivo agli utenti interessati a Start-up, Mobile, Gaming e altro. Ad esempio, immaginiamo un team di DevOps in cerca del modo migliore per sviluppare nuove tecnologie, in grado di soddisfare le esigenze di rapido cambiamento del business. Fino ad ora, avrebbero dovuto eseguire la ricerca in tutto il web ed esaminare i siti dei fornitori per mettere insieme le soluzioni. Oggi possono effettuare la valutazione, la prova immediata e l’acquisto di applicazioni IBM o di terzi direttamente nel marketplace cloud IBM, oppure contattare IBM per l’acquisto.

 

Il marketplace cloud di Ibm ha tre componenti fondamentali:

Per i professionisti delle linee di business

I professionisti delle linee di business cercano modalità facili e veloci per trovare applicazioni “user-friendly”, sicure e scalabili. Il marketplace cloud IBM per il business sarà il luogo in cui i professionisti del business e dell’IT potranno scoprire, implementare e utilizzare oltre 100 applicazioni SaaS, che spaziano tra Marketing, Procurement, Commerce, Supply Chain, Customer Service, Finance, affari legali e smarter cities.

Per gli sviluppatorijabra, cuffie, manager, pc, manager al pc, commercio elettronico, e-commerce

Il marketplace cloud Ibm – Dev fornisce un ambiente integrato, basato su cloud e di utilizzo immediato, in cui singoli sviluppatori e team di sviluppo possono creare, in modo rapido ed efficace, applicazioni di classe enterprise attraverso servizi e API (Application Programming Interface). Queste applicazioni possono essere integrate in tutta facilità e sicurezza in ambienti cloud ibridi. Realizzato esclusivamente in ambiente aperto, consentire agli sviluppatori di scegliere qualsiasi tool open source o di terzi e di integrare le app, se necessario. Sulla scorta dell’investimento da 1 miliardo di dollari in BlueMix, la Platform-as-a-Service, IBM ha annunciato anche l’espansione di BlueMix con 30 servizi cloud, portando servizi avanzati di Big data e analytics, mobile computing, sicurezza e DevOps agli sviluppatori sul cloud.

 

Per i reparti IT

I responsabili dell’IT vogliono poter configurare e controllare la loro infrastruttura per scegliere la propria suite di servizi, hardware e software; desiderano inoltre una tecnologia affidabile e scalabile, che sia di facile accesso e implementazione. Il marketplace cloud – Ops fornisce una serie di servizi cloud sicuri, costruiti su SoftLayer, che aiutano le aziende  a implementare tali servizi e supportare business di tipo high performance su scala aziendale. SoftLayer offre alle aziende la possibilità di scegliere l’ambiente cloud e la location che meglio si adattano alle esigenze aziendali e fornisce visibilità e trasparenza sull’ubicazione dei dati, il controllo della sicurezza dei dati e la collocazione a scelta tra le opzioni ambiente pubblico, privato o server fisici (bare metal). I servizi comprendono, tra gli altri, Big data, Disaster Recovery, ambienti ibridi, Managed Security Services e ambienti cloud per piccole e medie imprese.

Nel marketplace cloud, i responsabili dell’IT potranno accedere ad esempio a due nuove offerte IaaS del portafoglio per i Big data e l’analytics. InfoSphere Streams consentirà alle organizzazioni di analizzare e condividere i dati in movimento, per una gestione decisionale in tempo reale, mentre InfoSphere BigInsights renderà più facile per gli sviluppatori l’uso di Hadoop per creare app sicure per i Big data. Con l’aggiunta di queste novità, IBM offre ora più di 15 soluzioni del suo portafoglio per i Big data e l’Analytics, Watson Foundations, per gli utenti aziendali nel marketplace cloud. Saranno inoltre disponibili le funzionalità di Enterprise Content di IBM, per aiutare coloro che si occupano di knowledge a interagire attivamente e a gestire i contenuti in un ambiente cloud fidato.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore