VIDEO TEST – Acer Aspire 5820GT

Prodotti

I notebook della nuova linea TimelineX hanno come punto di forza la durata della batteria superiore alle 8 ore e il design rinnovato. Grafica ATI discreta e integrata e Core i5 completano la dotazione della nostra configurazione in prova

Acer ha chiesto ai propri utenti quali fossero le priorità nei criteri di scelta dei notebook e raccolti i pareri del pubblico ha poi ha risposto con i notebook della nuova serie TimelineX. Aspire 5820GT, nella configurazione da noi provata, soddisfa certamente almeno le principali richieste: vanta una durata della batteria superiore alle otto ore ed è gradevole da vedere senza rinunciare a una comodità di utilizzo nel complesso buona, ma non ottima.

A prima vista piacciono la cover dello chassis opaca con un lieve effette legno e le linee sottili, una volta aperto si rimane ben impressionati dal display con diagonale da 15 pollici, 16:9, Tft Lcd con retroilluminazione a Led e dalla tastiera a isola con un’ampia zona riservata al touchpad – leggermente spostato a sinistra – meno curati sono i pulsanti sul bordo superiore. Non rimaniamo impressionati in positivo, invece, da plastiche e materiali, quelli scelti consentono comunque un buon risparmio nei costi di produzione, e alla fine sono scelte che permettono di offrire all’utente un prezzo finale competitivo. Aspire 5820GT viene offerto a partire da 899 euro (iva compresa).

Linee sottili ed eleganti e grande autonomia, sono i punti di forza di questo notebook

Il modello che ci è giunto in redazione per la prova è equipaggiato con il processore Intel Core i5 M 430 a 2,26 GHz e funziona con 4 Gbyte di RAM DDR3 a 1,1 GHz suddivisi su due slot (è possibile avere a disposizione fino a 8 Gbyte complessivi), la cache L3 è di 3Mbyte. Il comparto grafico può utilizzare sia la grafica discreta offerta da Ati Mobility Radeon  Hd 5650 (1 Gbyte di memoria dedicata), sia la grafica integrata Intel.

 

Il notebook sceglie di utilizzare quella meno avida di risorse, non appena l’utente prolunga la durata della batteria oltre le 9 ore, attivando il tasto PowerSmart. Acer Aspire 5820GT lavora con Windows 7 Home Premium Edition a 64 bit e memorizza i dati sull’unico disco fisso in dotazione Sata che ha la capacità di 500 Gbyte. Sono presenti inoltre il masterizzatore Dvd 8x e il lettore di schedine di memoria. Per quanto riguarda la connettività Acer Aspire 5820GT supporta WiFi b/g/n e Bluetooth 2.1 con Edr. Entrando nel dettaglio delle interfacce disponibili sul profilo destro, è stata collocata l’unità ottica e tre prese Usb 2.0, molto vicine tra loro, una volta collegate le periferiche possono infastidire l’utilizzatore. Sul profilo sinistro trovano posto – anche in questo caso fin troppo ammassate – la presa Vga, una presa Hdmi, la presa Ethernet, la quarta presa Usb 2.0 e gli ingressi minijack per cuffie e microfono.

Sul profilo anteriore è stato collocato solo il lettore delle schedine di memoria. Tre led indicano la connettività Wifi, se il computer è in carica, e il funzionamento del pc. Prima delle prestazioni in termini assoluti, siamo rimasti soddisfatti dalla possibilità di gestire le risorse grafiche, grazie al tool Switchable Graphics incluso e a PowerSmart, è possibile così calibrare a piacere prestazioni e autonomia. E in questo modo superare le otto ore di lavoro continuato è un obiettivo realistico. Anche con la batteria standard in dotazione, da sei celle.

Ampio touchpad, tasti a isola e pulsante PowerSmart sono i punti di forza dell’usabilità di questo notebook

 

Le prestazioni misurate con i PCMark Vantage confermano le qualità di un notebook veloce, sostanzialmente per ogni tipologia di utilizzo, senza però spiccare con una vocazione chiara a vantaggio di nessun task. Questa configurazione Aspire 5820GT va bene per lavorare (ma non ha precaricata la versione Windows Business) come anche per la casa, dove però farebbero più comodo due dischi fissi. Avrebbe poi fatto piacere trovare la connettività WWAN, disponibile, ma solo in configurazioni più costose, o una presa eSata (o almeno una firewire). PcMark premia quindi il notebook con un 5.788 di punteggio globale, riserva uno score di 3.886 alle memorie e 4.758 per la produttività. Appena 3.293 è il punteggio assegnato al comparto Hdd. La grafica Ati viene premiata con uno score più che buono nel Gaming: 5178.

Sul lato opposto sono presenti tre prese Usb 2.0 ravvicinate tra loro, anche in questo caso le interfacce sono molto vicine tra loro

Per quanto riguarda la dotazione software, non ci sono rilievi se non positivi. Viene proposta la suite McAfee per la sicurezza e il prodotto Symantec Norton Online Backup per il salvataggio dei dati in the cloud. Microsoft Works è preinstallato e Office si può utilizzare in periodo di prova. Acer fa trovare precaricati anche Nti BackUp Now 5 e MediaMaker 8. Il vendor punta ovviamente sul proprio Arcade Deluxe per quanto riguarda la fruizione dei file multimediali, è un plus, comodo ma non indispensabile e – in sincerità – a nostro avviso non cambia l’esperienza di utilizzo. Da Welcome Center si accede rapidamente alla presentazione dei software più interessanti da iniziare a utilizzare subito. Ricordiamo infine, ed è molto importante, di creare subito i cd di ripristino del proprio sistema. Acer guida l’utente passo a passo in questo compito.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore