VIDEO TEST: Asus N61Jv

Prodotti

Abbiamo messo alla prova uno dei primi notebook con USB 3.0, l’interfaccia è più veloce anche di eSata. La grafica Nvidia GeForce GT 325M Cuda, l’audio Altec Lansing e il processore Intel Core i5-540M 2,53 GHz rendono Asus N61Jv una soluzione adatta per fare tutto

Ogni volta che si affaccia nel mondo dei computer un nuovo standard, viene da pensare che dietro ci sia semplicemente una trovata degli uffici di marketing.
La caratteristica che balza subito all’occhio per questo notebook è il supporto a USB 3.0, e vi assicuriamo che la novità è di tutto rispetto. Se provate a copiare un file di dimensioni ragguardevoli (500 Mbyte andrà già benissimo) da un disco esterno (con interfaccia USB 3.0) al computer, vi accorgerete subito che il trasferimento è molto, molto più rapido, quasi 3 volte più veloce (il limite teorico è di una velocità 10x superiore). E su file anche più grandi non è cosa da poco. Asus N61Jv non si fa notare solo per questa caratteristica, e il modello Jq della serie Asus N61offre ancora di più. Vediamo però in dettaglio le caratteristiche di Asus N61Jv.

Non aspettatevi miracoli, ma la differenza è comunque percepibile. La serie N61 è tutta compatibile con la tecnologia DirectCompute che permette di utilizzare la Gpu con funzioni di co-processing, attraverso le API delle DirectX. In pratica la gestione dei dati non passa a cascata dalla CPU e poi dalla GPU, ma la GPU riceve parte delle informazioni direttamente da Windows 7 con DirectCompute.

 

Prestazioni e giudizio
I nostri test con PCMark Vantage hanno offerto risultati con luci e ombre. Come punteggio globale Asus N61Jv ha meritato 6263 punti, facendo meglio – solo come riferimento – di Toshiba Qosmio X500-10w (5130 punti). Meno bene però nel punteggio Gaming (3395 contro 4994), ma decisamente meglio per quanto riguarda il comparto Produttività (4773), Communications (7321) e HDD (3304). Si conferma quindi la vocazione come notebook tuttofare, adatto anche in ufficio.
Il punteggio dell’Indice delle prestazioni di Windows è penalizzato da un 4.3, nel comparto che valuta le prestazioni dekstop per Windows Aero, sensibilmente più basso di quello meritato per le altre voci. Il più alto infatti è quello dato dalla CPU con 6.8 e a ruota dalle prestazioni grafiche 3D con 6.1, quest’ultimo non è una sorpresa considerata la dotazione complessiva nel comparto grafico.

Lo schema del connettore USB 3.0 Micro B

Lo schema del connettore USB 3.0, in pratica quello da collegare alla periferica esterna. Per consentire la retrocompatibilità un normalissimo cavo micro USB (i primi 5 pin) permetterà di collegare la periferica USB 3.0 anche alle porte USB 2.0 (fonte Wikipedia)

La dotazione software di questo notebook è completa. Se con Express Gate – basato su Linux – si potessero anche guardare i video, e fosse migliorata la risoluzione di visualizzazione, la soluzione software guadagnerebbe altri punti. Quando si avvia Windows 7, invece, si apprezza di avere a disposizione il software per il backup e la creazione dei dischi di ripristino (con il reminder a ogni avvio, se non si è ancora provveduto – AI Recovery Remind). Asus N61Jv non dispone del lettore di impronte digitali, ma porta in dotazione il software per lo Smart Logon tramite Webcam e il software di protezione CopyProtect. Per avere a portata di mano tutte le funzioni multimediali basta lanciare Asus Video Magic che dà accesso a DVD Suite, si ha anche a disposizione CyberLink PowerDVD 9 e Power2Go.

Asus N61Jv ha soddisfatto le nostre aspettative anche per quanto riguarda l’ergonomia complessiva. Un’ultima osservazione sulla durata della batteria, che nella configurazione per l’Entertainment, e quindi con l’uso anche dei riproduttori multimediali, consentirà di arrivare alle 3 ore di lavoro, senza rinunciare alle prestazioni.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore