Vidyo sigla una partnership con ATS

News

L’accordo ha l’obiettivo di ampliare la penetrazione delle soluzioni di personal telepresence, con la garanzia di Vidyo e del system integrator ATS

ATS e Vidyo, l’accordo è servito.

Il system integrator, con sede a Modena e filiali a Roma e Milano, ha siglato una partnership con Vidyo e ha già iniziato a commercializzare le soluzioni di telepresenza multipunto ad alta risoluzione basate su VidyoTechnology.

L’accordo ha l’obiettivo di ampliare la penetrazione delle soluzioni di personal telepresence, con la garanzia del produttore che ha inventato la tecnologia (Vidyo) e di un system integrator come ATS. All’interno delle sale riunioni, la tecnologia Vidyo permette di avere fino a 9 schermi ad alta risoluzione (più del doppio rispetto alle soluzioni più avanzate disponibili fino a oggi sul mercato, con un costo inferiore fino al 70%), e in un futuro abbastanza prossimo arriverà fino a 20 schermi ad alta risoluzione.

L’accordo con Vidyo ci permette di ampliare l’offerta a valore aggiunto in un settore emergente come quello della personal telepresence, che sta crescendo in modo significativo anche in Italia”, commenta Paolo Arletti Direttore Commerciale di ATS. “Le soluzioni Vidyo – che hanno rivoluzionato la tecnologia della videoconferenza, migliorando le prestazioni e la qualità, semplificando l’infrastruttura e riducendo i costi, e allo stesso tempo facilitando l’accesso da parte degli utenti – sono molto versatili, e ci offrono un’ampia gamma di opportunità sia di vendita sia di sviluppo di servizi di videoconferenza”.

L’accordo con ATS rafforza l’organizzazione di vendita delle soluzioni Vidyo in alcune aree strategiche del territorio italiano, e ci permette di raggiungere un maggior numero di grandi clienti enterprise“, afferma Fabio Tessera, direttore di Vidyo per l’Europa del Sud e il Medio Oriente. “Il settore della telepresenza sta crescendo molto rapidamente, e Vidyo sta raccogliendo i frutti di una spinta fortemente innovativa che ha trasformato la videoconferenza in un’applicazione alla portata di qualsiasi azienda e di qualsiasi utente”.

Autore: Redazione
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore