Wincor Nixdorf-Edenred: quando il buono pasto diventa moneta elettronica

News

Siglato un accordo tra Wincor Nixdorf e Edenred (proprietaria del marchio Ticket Restaurant) finalizzato alla realizzazione di un progetto di gestione telematica dei buoni pasto

Il buono pasto diventa sempre più simile alla moneta elettronica. E’ stato siglato un accordo tra Wincor Nixdorf ed Edenred, la proprietaria del marchio Ticket Restaurant finalizzato a dare il via a un progetto di gestione telematica dei buoni stessi.

L’obiettivo che si sono poste le due società è quello di sopprimere costi eccessivi, inefficienze, rischio frodi per retailer e consumatori e rendere più veloce e sicura la transazione attraverso i ticket.

Wincor Nixdorf ha realizzato in collaborazione con Edenred una piattaforma software in grado di seguire tutto il ciclo di vita economico del buono pasto, dall’emissione, all’incasso, attraverso il suo codice a barre identificativo. Il cuore del sistema è il database centralizzato ospitato nei data center di Wincor Nixdorf che, tramite collegamento con i sistemi informativi dei diversi emettitori, censirà un mercato che conta oltre 500 milioni di ticket l’anno per un valor complessivo di 2,5 miliardi di euro.

A questo database centralizzato ogni retailer potrà accedere in ogni momento e automatico via web per verificare la validità del buono pasto presentato dal cliente e registrarne l’incasso attraverso un software distribuito con licenza a uso gratuita da Wincor Nixdorf e potrà essere integrato su ogni singola cassa.

Ogni operatore, nel punto vendita, dovrà rilevarne il codice a barre tramite il tradizionale scanner e il sistema darà l’esito della transazione, con modalità simili a quelle per le carte di credito. Insomma, una rivoluzione che dovrebbe dare slancio a un capitolo buio nella storia dei buoni pasto, quelo dei buoni pasto elettronici, attraverso una card. “A oggi – sostiene Graziella Gavezzotti, amministratore delegato di Edenred Italiadopo 16 anni non hanno ancora preso piede. Grazie all’accordo con Wincor Nixdorf daremo nuova linfa al sistema elettronico di lettura delle card”.

“L’infrastruttura consente di connettere i punti cassa della distribuzione con i nostri service provider. Con Edenred ci sarà un’evoluzione del rapporto anche su altri prodotti”, spiega Stefano Salteri, amministratore delegato di Wincor Nixdorf, annunciando che l’accordo con Edenred non è solo appannaggio dei supermercati ma si estende a tutte le categorie ed esercenti.

Wincor Nixdorf ha annunciato una partnership con due società finalizzate allo sviluppo di un nuovo canale di vendita indiretto con il quale la società offrirà prodotti, servizi e consulenza specifici per gli istituti di credito di dimensioni minore.

Abbiamo stretto una partnership con Ciscra e Cst, la prima si occupa del mondo della banche cooperative, la seconda delle banche popolari e casse di risparmio di medie dimensioni – annuncia Federica Brambilla, banking division manager Wincor Nixdorf Italia il nuovo assetto ci permette una maggiore vicinanza e dialogo con il mondo di questi istituti di credito. Attraverso questa partnership offriremo prodotti, servizi e consulenza”, conclude Brambilla.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore