Wincor Nixdorf rifà gli sportelli automatici di Poste italiane

News

Wincor Nixdorf ha ottenuto l’incarico di aggiornare la rete degli sportelli automatici di Poste italiane. Nei prossimi due anni la società installerà circa 1100 sportelli automatici

Wincor Nixdorf porterà aria nuova tra gli sportelli automatici di Poste italiane. La società ha ottenuto l’incarico di aggiornare la rete degli sportelli automatici di Poste Italiane sul territorio italiano.

Nei prossimi due anni, l’azienda tedesca specializzata in soluzioni innovative per i settori bancario e retail installerà circa 1100 sportelli automatici nelle filiali di Poste Italiane.

Inoltre, Wincor Nixdorf si occuperà della manutenzione dei sistemi. Grazie all’introduzione dei nuovi sistemi Wincor Nixdorf, Poste Italiane sarà in grado di offrire ai consumatori molto di più delle funzionalità di cui oggi dispongono, come il semplice pagamento in contanti.

I clienti di Poste Italiane potranno  inserire direttamente nel dispositivo presente presso gli sportelli automatici le fatture e i documenti di pagamento e procedere all’operazione in modo immediato. Il sistema, inoltre, garantisce la sicurezza del pagamento: i dispositivi sono dotati di moduli anti-skimming che impediscono la lettura fraudolenta dei dati delle carte.

Infine, Poste Italiane aveva indicato specifici requisiti relativi all’impatto ambientale: le nuove ricevute verranno stampate fronte-retro per risparmiare carta e i circuiti di standby ridurranno il consumo di energia.

Questo incarico ci consente di rafforzare e rinnovare la nostra più che decennale collaborazione con Poste Italiane, leader italiano nella fornitura di servizi postali e finanziari”, dichiara Federica Brambilla, Banking Division Manager di Wincor Nixdorf Italia. “Grazie alla stretta collaborazione con Poste Italiane abbiamo sviluppato una soluzione innovativa e su misura, che soddisfa in modo ottimale le esigenze dei clienti”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore