Windows 10: più di 75 milioni di dispositivi aggiornati dal lancio

News
Microsoft, Windows 10, Microsoft Windows 10@shutterstock

Il 29 luglio 2015 Microsoft lancia Windows 10. Oggi In particolare, più di 75 milioni di dispositivi hanno effettuato l’aggiornamento a Windows 10 e il numero di aggiornamenti continua a crescere quotidianamente; più di 90mila diversi modelli di PC e Tablet sono stati aggiornati con il nuovo sistema operativo

A meno di un mese dalla disponibilità di Windows 10, Microsoft ha condiviso i primi dati sull’aggiornamento del nuovo sistema operativo. In particolare, più di 75 milioni di dispositivi hanno effettuato l’aggiornamento a Windows 10 e il numero di aggiornamenti continua a crescere quotidianamente; più di 90mila diversi modelli di PC e Tablet sono stati aggiornati con il nuovo sistema operativo; più di 122 anni di gameplay con dispositivi aggiornati a Windows 10 grazie allo streaming da Xbox One; il Windows Store e Windows 10 hanno registrato un aumento di download di App per dispositivo 6 volte superiore a quello avvenuto per Windows 8.Microsoft, Windows10@shutterstock

Windows 10 arrivò in Italia a fine luglio. Nel nuovo sistema operativo universale di Microsoft “C’è un’idea di mobilità che va ben oltre gli smartphone”, così affermò il ceo di Microsoft Satya Nadella spiegando lo spirito del sistema operativo capace di gestire sia l’universo dei telefonini che quello dei computer e dei tablet.

Secondo l’Ansa, Windows 10, che torna indietro rispetto agli azzardi della versione precedente, introduce novità significative come l’assistente vocale Cortana e il nuovo browser per la navigazione Edge. Windows 10 non arriverà subito per tutti. Potenzialmente rivolto a “un miliardo di dispositivi”, i primi a riceverlo saranno coloro che lo stanno già testando, gli “insider”, pari a 5 milioni di utenti. Poi sarà la volta di coloro che hanno “prenotato” una copia di Windows 10 con una procedura online attiva dal primo giugno. E poi tutti gli altri. Un’altra caratteristica di

Windows 10 è la gratuità per chi lo scaricherà nei prossimi 12 mesi avendo già un pc o un tablet con Windows 7, 8 e 8.1, ma non se si tratta di copie “pirata”. L’aggiornamento per smartphone arriverà più avanti.Microsoft, Windows 10, Microsoft Windows 10@shutterstock

Torna il comando Start ma mostra dei cambiamenti. C’è per esempio uno spazio a finestre che si può personalizzare con i contenuti preferiti dall’utente: applicazioni, programmi, contatti e siti web. L’assistente vocale Cortana, l’equivalente di Siti di Apple, sbarca su Windows 10. Su tablet e pc consente la ricerca vocale di file salvati. Impara nel tempo e si adatta alle nostre esigenze e richieste. Edge è il nuovo browser di Microsoft. Si possono fare ricerche direttamente dalla pagina web: basta sottolineare una parola e appaiono le informazioni prese dalla rete. I testi possono essere salvati per la lettura offline.

Grazie alla funzione “Continuum”, le app funzionano su ogni dispositivo Windows 10: pc, tablet e smartphone. Quindi diventa unico lo store da cui si possono acquistare app, giochi, film e libri. Inoltre, sbarca Windows Hello e la password si mette da parte. È la tecnologia di autenticazione biometrica grazie alla quale è possibile entrare in Windows 10 facendo la scansione del volto, dell’iride o dell’impronta digitale. Infine, il legame con Xbox. Dalla console è possibile giocare in streaming attraverso la rete wi-fi domestica su tablet e pc con Windows 10. È anche possibile giocare assieme online su dispositivi diversi, non importa se Xbox, computer, pc o tablet.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore