Windows Azure in produzione dal primo gennaio 2010

News

Durante Pdc (Professional Developers Conference) di Microsoft in corso a Los Angeles, Ray Ozzie, Chief Software Architect, conferma la produzione della piattaforma cloud per tutti

Microsoft, alla Professional Developers Conference (Pdc) in corso a Los Angeles, ha presentato la Beta di Windows Azure. Lo Chief Software Architect Ray Ozzie ha detto che la versione ufficiale di Windows Azure, la piattaforma cloud, sarà in produzione per tutti dal primo gennaio. “Il cloud è il modello di applicazione di prossima generazione” ha illustrato Robert Muglia di Microsoft.

Windows Azure è la piattaforma cloud-computing attraverso cui gli sviluppatori possono creare programmi basati sul Web e gestire “nuvole” publiche. Windows Azure sfida Google App Engine e Amazon Web Services. All’evento Pdc di un anno fa, lo Chief Software Architect Ray Ozzie portò Azure verso la technical preview.Ora dovrebbe annunciare il lancio globale di Azure, dire che la technical preview sparirà il 31 dicembre e che gli utenti di Azure inizieranno a pagare il servizio dal primo febbraio. Si pagherà in base al consumo anche per SQL Azure e .NET Services nei data center.

I prezzi di Windows Azure sono già noti da luglio: 12 centesimi per un’ora di computing, 15 centesimi per gigabyte di storage, 10 centesimi per 10,000 transazioni storage; per la banda: 10 centesimi in, 15 centesimi out per Giga.

Nella prima metà del 2010, Microsoft lancerà anche Visual Studio 2010 e .Net 4.0, attualmente in beta, per semplificare l’accesso ai servizi cloud di Azure attraverso i tool di sviluppo core.

Primi partner di Windows Azure sono NASA, Associated Press e InfoUSA.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore