WPC 2015, Microsoft allarga il parco partner per Surface

Strategie

Dopo i recenti annunci drammatici sul personale di Microsoft, la società ha aperto l’evento per i partner di Orlando annunciando un ampliamento del parco partner dedicato a Surface. Oltre a offrire i nuovi device e accessori per Microsoft Surface, i rivenditori proporranno una varietà di servizi a valore aggiunto richiesti dalle aziende

Microsoft ha deciso di aprire la distribuzione di Surface a un parco partner più ampio. Durante la Worldwide partner conference 2015, in corso in America a Orlando in questi giorni, Microsoft ha confermato l’intenzione di espandere il canale di Surface, lanciato ormai nella sua prima versione nel 2012. Non ci si deve però nascondere che la situazione di Microsoft in questi ultimi tempi non è tra le più rosee, almeno leggendo di licenziamentii e tagli all’interno della struttura.

Si ampliano le opportunità per commercializzare Surface e nei prossimi mesi il numero di reseller salirà da qualche centinaia a qualche migliaia a livello globale. Per trovare un primo riscontro italiano, si deve risalire al 2013, quando la società annunciò che Elmec, NPO, Vargroup, insieme ai distributori Ingram Micro e Tech Data, sarebbero stati i primi rivenditori Microsoft Surface autorizzati in Italia. Microsoft annunciò la nuova fase della strategia di espansione della distribuzione commerciale della linea Surface. Oltre all’Italia, anche Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera hanno annunciato la disponibilità di Surface attraverso il canale.Microsoft WPC 2015

In linea con la sua strategia di crescita del business di Surface, Microsoft istituì il Microsoft Devices Program. Oltre a offrire i nuovi device e accessori per Microsoft Surface, i rivenditori proporranno una varietà di servizi a valore aggiunto richiesti dalle aziende quando acquistano hardware, come l’imaging personalizzato, la gestione, l’assistenza e il supporto on-site, il riciclo dei device e la protezione dei dati.

“Surface è una parte integrante della nostra strategia di Windows, e l’espansione di questo programma in coincidenza con l’imminente lancio di Windows 10 crea interessanti opportunità per i partner”, ha osservato Phil Sorgen, vice presidente di Microsoft Worldwide Partner Group, in un post sul blog. Microsoft sta anche mostrando attenzione per gli ISV, la creazione di un polo ISV su Microsoft Developer Network per aiutare gli sviluppatori “in ogni fase, se vogliono costruire un app e costruire business, o hanno un app e sono pronti per andare al mercato”, ha detto Gavriella Schuster, general manager of Microsoft’s Worldwide Partner Group.

Satya Nadella
Satya Nadella

Ma le novità non finiscono qui. Microsoft estende a nuovi mercati il programma Cloud Solution Provider (CSP), finalizzato ad aiutare i partner a crescere e a offrire servizi cloud facendo leva sul Cloud Computing di Microsoft. Saranno 131 i mercati in cui il programma sarà disponibile e Azure e CRM Online si sommeranno a Office 365, Windows Intune e Enterprise Mobility Suite (EMS) come servizi disponibili all’interno del CSP.

Inoltre Microsoft sta investendo per aiutare i Partner a promuovere il processo di innovazione delle aziende in una logica di mobility, con nuove competenze per Windows 10 e per l’ Enterprise Mobility Suite (EMS), che consentiranno loro di guadagnare un vantaggio competitivo. Microsoft investe anche per aiutare i partner a cogliere nuove opportunità sul fronte produttività e ha annunciato oggi Office 365 enterprise suite altrimenti detta E5, che sarà lanciata entro fine anno.

La suite racchiuderà la principali funzionalità di produttività e collaborazione di Office 365 e interessanti nuovi strumenti come gli innovativi servizi di Skype for Business quali Cloud PBX e i Meeting Broadcast, Power BI e strumenti di analisi come Power BI Pro e Delve Organizational Analytics, e nuove funzionalità di sicurezza come eDiscovery, Customer Lockbox e Advanced Threat Protection.

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore