ZBook 17 G3, la workstation mobile di HP che non teme confronti

Prodotti

IN PROVA – HP ZBook 17 G3 è una workstation mobile di terza generazione offerta da HP con Cpu Intel Xeon, grafica discreta AMD o Nvidia e doppia interfaccia Thunderbolt 3. L’abbiamo messa alla prova

E’ interessante il comparto delle workstation mobile. In questo ambito restano valide ancora oggi alcune scelte conservative e allo stesso tempo quando si innova lo si fa non per incontrare meramente i trend del mercato ma per fornire quello che serve per l’animazione grafica di fascia alta, a chi progetta in CAD, a chi ha bisogno di potenza di calcolo per simulazioni di ogni tipo, per esempio oltre che nell’ambito delle costruzioni, per le dinamiche dei fluidi, o ancora, per ogni tipologia di simulazione statistica o di analisi di grandi quantità di dati, così come nel settore aerospaziale. Si sprecano i casi d’uso di queste soluzioni. Proprio sulle workstation HP Z si sono attestate realtà come, Sage Cheshire Aerospace, 3M, Hexagon Geospatial, la scuola di cinematografia di Vancouver.

HP ZBook G3
HP ZBook G3

HP ZBook 17 G3 è la proposta di workstation HP, ancora portatile, nonostante gli oltre 3 Kg di peso. Si tratta di un notebook di dimensioni generose, con il display da 17,3 pollici, quindi circa 44 cm di diagonale. Le misure sono importanti: 42x28x3 cm, ed è evidente soprattutto lo spessore; tuttavia è questo il frutto di un lavoro intenso svolto da HP sulla generazione precedente (la G2) dalla quale è stato limato circa il 10 percento di peso e un quarto proprio dello spessore. Quello che è certo è che anche su una workstation mobile oggi si può avere la medesima potenza di calcolo di una workstation da scrivania, magari rinunciando solo alla medesima accessibilità e a qualcosa nel comparto grafico.

HP ha pensato le workstation Zbook per supportare anche le più specifiche esigenze, lasciando ancora la scelta dell’OS tra Windows 10 e Windows 7, la disponibilità di processori Intel Core, ma anche Intel Xeon, innalzare il livello del comparto grafico con soluzioni AMD FirePro 3D, come Nvidia Quadro con fino a 8 Gbyte di memoria. Queste workstation possono supportare fino a 64 Gbyte di Ram EEC e con un comparto storage di prima classe nutrito da doppie unità HP Z Turbo Drive G2 da 1 Tbyte. A livello di interfacce, la più grande novità della nuova generazione di workstation è data dalla doppia presa Thunderbolt 3. Ed entriamo nei dettagli della prova. (Continua…)

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore