Zucchetti porta la fatturazione elettronica anche ai privati

News
Fatturazione digitale B2B: fine proroga entro il 31 marzo

Zucchetti lancia il software dedicato all’emissione della fattura elettronica anche per i privati

Zucchetti lancia il servizio di Fatturazione Elettronica tra privati. La società di Lodi lancia il software dedicato anche per i privati. Secondo la normativa, l’emissione di fatture in formato digitale verso la pubblica amministrazione è obbligatoria dal 31 marzo 2015.

Fatturare in formato elettronico non è obbligatorio, ma è pur sempre un’opportunità per le aziende che vogliano automatizzare e digitalizzare il processo di fatturazione, rendendolo più veloce e meno dispendioso in termini di tempi e costi. La Commissione Europea ha fissato l’obiettivo di rendere la fatturazione elettronica il metodo principale in Europa entro il 2020 e quindi le aziende che avranno già avviato questo processo saranno inevitabilmente avvantaggiate.

Il servizio di Fatturazione elettronica lanciato da Zucchetti consente di beneficiare di importanti incentivi sia a livello economico-organizzativo sia a livello fiscale, come l’abbattimento dei costi del processo di fatturazione (e conseguente risparmio di carta, stampa, spedizione e archiviazione), maggiore efficienza nelle attività quotidiane con attività di data entry e stampa ridotte al minimo e ricerca delle fatture in pochi secondi, nonché una riduzione del rischio di errori e dei relativi oneri. Fatturazione elettronicaEsercitando entro il 31 marzo 2017 l’apposita opzione sul sito dell’agenzia delle Entrate, è possibile adempiere al nuovo obbligo di invio dei dati IVA all’Agenzia delle Entrate a condizioni più favorevoli. Non si dovranno infatti più trasmettere i dati delle fatture elettroniche già inviate mediante il Sistema di interscambio (Sdi) e si potrà inoltre beneficiare  dei seguenti vantaggi:

  • rimborsi IVA entro 3 mesi dalla Dichiarazione;
  • riduzione di 2 anni dei termini di accertamento IVA;
  • controlli fiscali da remoto per non intralciare le attività quotidiane;
  • programma di assistenza dedicato da parte dell’Agenzia delle Entrate.

“Un importante vantaggio competitivo per chi sceglie la nostra Fatturazione Elettronica è la perfetta integrazione con le soluzioni Zucchetti – spiega Angelo Cian, responsabile soluzioni gestionali Zucchetti –: infatti le aziende potranno non soltanto creare e inviare una fattura dal proprio ERP, ma anche archiviare nel proprio repository documentale o in Infinity DMS e conservare a norma di legge i documenti grazie a Conservazione Digitale Infinity”. “Per emettere le fatture elettroniche con Zucchetti esistono varie possibilità – aggiunge Cian –: con la modalità pay-per-use “Outsourcing” il cliente ci invia direttamente le sue fatture che saranno poi integralmente gestite dal nostro personale; tramite il servizio web “Digital HUB Zucchetti” è possibile invece coordinare dal proprio gestionale Zucchetti l’intero “processo” di fatturazione elettronica, dalla generazione all’invio allo Sdi fino alla conservazione digitale. Infine abbiamo a disposizione anche un servizio “Onsite”, che richiede un’installazione in locale ed è adatto anche per chi deve gestire fatture generate da erp non Zucchetti ”.

Grazie al nuovo servizio di Fatturazione Elettronica, Zucchetti aggiunge dunque un altro tassello importante nel quadro delle soluzioni gestionali: forte anche del ruolo di Certification Authority e Conservatore Accreditato AgID, la prima azienda italiana di software si dimostra un punto di riferimento importante sul mercato per questi nuovi servizi digitali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore