Capgemini aiuta le aziende a realizzare business con l’AI

News

Capgemini ha lanciato Perform AI, un portfolio di soluzioni e servizi che aiuta le aziende a raggiungere risultati di business tangibili e sostenibili, attraverso la creazione e l’implementazione di soluzioni enterprise basate sull’intelligenza artificiale

Capgemini ha lanciato Perform AI, un nuovo portfolio di soluzioni e servizi che aiuta le aziende a raggiungere risultati di business tangibili e sostenibili, attraverso la creazione e l’implementazione su ampia scala di soluzioni enterprise basate sull’intelligenza artificiale (IA). Il portfolio fornisce ai clienti una serie completa di soluzioni per portare l’intelligenza artificiale all’interno delle proprie organizzazioni, fornendo eccellenza operativa e innovazione di business per esperienze immersive e altamente personalizzate. Sfruttando tutte le competenze del Gruppo Capgemini, dalla strategia e progettazione fino all’implementazione e gestione globale, Perform AI include expertise, processi, dati e tecnologie per realizzare performance aziendali superiori, sostenibili e affidabili.

Una recente pubblicazione del Capgemini Research Institute ha evidenziato che le opportunità dell’implementazione dell’intelligenza artificiale sono messe in secondo piano a causa della disinformazione che spesso genera difficoltà nel procedere, le aziende necessitano quindi di un approccio pragmatico e concreto. Secondo le previsioni di IDC, nel 2018 la spesa mondiale per i sistemi cognitivi e di IA toccherà i 52,2 miliardi nel 2021, con un CAGR (compound annual growth rate) del 46,2% nel periodo 2016-20211.

Perform AI è stato progettato per gestire le opportunità reali e le sfide critiche che le aziende stanno attualmente affrontando, a prescindere dal loro livello di maturità in ambito data management e IA:

* Applicare l’IA su larga scala: superare le proof-of-concept e le implementazioni isolate per industrializzare l’IA in tutta l’azienda, estendendo i benefici di business all’intera organizzazione.

* Rafforzare la consapevolezza nell’utilizzo dell’IA: gestire proattivamente l’impatto delle iniziative di IA sull’organico che le utilizza e individuare le migliori interazioni tra persone e IA.

* Trasformare le operations e rinnovare: utilizzare tecnologie basate sull’intelligenza artificiale per assistere, aumentare o automatizzare le operations, fino a ridefinire i processi aziendali.

* Incorporare l’aspetto etico: applicare l’IA con un approccio etico e responsabile, trasparente per gli utenti e i clienti, che rispetta la privacy, assicura l’imparzialità e incrementa la fiducia.

* Accrescere l’innovazione per ottenere un vantaggio competitivo: sfruttare l’IA per introdurre business model, modalità di lavoro, prodotti, servizi ed esperienze completamente nuovi, offrendo alle imprese legacy l’opportunità di superare le loro attuali posizioni di mercato per raggiungere quelle che, solitamente, erano riservate esclusivamente alle imprese digital native.

Come fare business con l’AI? Capgemini lancia la Platform AI

“La maggior parte delle aziende ha già avviato sperimentazioni con l’IA per agevolare la trasformazione di alcune funzioni del loro business. Tuttavia, solo quelle che si porranno l’obbiettivo di adottare efficacemente questa tecnologia nell’ambito di tutte le aree aziendali, potranno ottenere un sostanziale vantaggio competitivo“, commenta Francesco Fantazzini, Technology&Innovation Lead, Capgemini Business Unit Italy.Per ottenere un reale impatto e garantire un successo duraturo, le aziende devono andare oltre le iniziative isolate e implementare l’IA in tutto ciò che fanno – dal semplice aggiornamento delle tecnologie, all’innovazione del proprio modello business. Con Perform AI, ci focalizziamo sull’applicazione dell’IA nelle aree di impatto rilevante e strategico sul business dei nostri clienti, così da consentirgli di ottenere importanti risultati tangibili sia nel breve che nel lungo periodo”.

Il portfolio Perform AI di Capgemini comprende quattro componenti principali, che offrono la flessibilità necessaria per realizzare roadmap personalizzate, attraverso l’implementazione dell’IA su ampia scala all’interno di un’azienda:

1. AI ACTIVATE: permette di creare una direzione strategica e piattaforme organizzative e tecnologiche che indicano dove e come dovrebbe essere utilizzata e adottata l’IA per ottenere il maggior impatto possibile per un’azienda.

2. AI TRANSFORM: fornisce miglioramenti delle prestazioni grazie all’utilizzo dell’IA, per ottimizzare i processi di business esistenti e creare i prerequisiti necessari per la crescita a lungo termine, introducendo le giuste tecnologie e soluzioni di intelligenza artificiale selezionate nel grande volume di strumenti e soluzioni in rapida espansione.

3. AI REIMAGINE: attinge alle capacità strategiche e di innovazione nell’ambito dell’expertise di Capgemini, di Capgemini Invent e degli Applied Innovation Exchange, per aiutare le aziende a immaginare nuovi prodotti e servizi, customer experience, modelli operativi di business e flussi di entrate.

4. AI ENGINEERING: offre servizi di base per assicurare che il patrimonio di dati e la governance dell’impresa forniscano soluzioni di IA affidabili, sia in termini di produzione sia su scala. AI Engineering è il nucleo operativo dell’IA – i dati sono alla base di ogni fase della trasformazione.

Per ottimizzare la creazione di asset e soluzioni e lo sviluppo di competenze, Capgemini ha creato un network di Centri di Eccellenza in ambito IA. Questi centri sono già operativi in Francia, Germania e Nord America, supportati da un hub con sede in India. La copertura geografica dei Centri di Eccellenza dell’IA sarà estesa durante il 2019.

Read also :
Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore