Carlo Picech succede a Golla alla guida di Siemens Italia

News

Carlo Picech sarà il nuovo ceo di Siemens Italia dal 1 ottobre prossimo. Succede a Federico Golla che manterrà il ruolo di Presidente di Siemens fino all’approvazione del bilancio

Dal 1° ottobre 2018 Claudio Picech prederà il posto di Federico Golla alla guida di Siemens Italia. Il nuovo ceo manterrà anche il ruolo di Country Division Lead di Energy Management mentre Golla, che lascia l’incarico a conclusione del mandato, manterrà il ruolo di Presidente della società fino all’approvazione del bilancio.

Doppia cittadinanza, italiana e svizzera, laurea in Ingegneria con specializzazione Elettrotecnica presso la University of Applied Sciences and Arts Northwestern Switzerland, Executive MBA presso l’IMD di Losanna, Picech approda in Siemens Italia nel dicembre 2014 come Country Division Lead di Energy Management, con l’obiettivo di rafforzare la struttura commerciale e di marketing e accompagnare la trasformazione digitale delle attività di business.

Claudio Picech

Inizia la carriera in ABB, dove sviluppa le proprie competenze nell’ambito della Power Generation. Successivamente matura diverse esperienze professionali in Svizzera e Svezia con responsabilità a livello globale che lo portano a parlare perfettamente cinque lingue. Prima di arrivare in Siemens, Picech è in Alstom, in ambito Service Power Generation, con il ruolo di Managing Director per l’Area Center South East Europe/North Africa e per il local service center Italia.

Presente nel nostro Paese dal 1899, Siemens è una delle realtà industriali attive con due stabilimenti produttivi, centri di competenza su software industriale e mobilità elettrica e un centro tecnologico applicativo sui temi dell’Industria 4.0 a Piacenza. Un fatturato di circa 2 miliardi di euro registrato nell’esercizio fiscale 2017 e oltre 3mila collaboratori.

Siemens è una multinazionale attiva in tutto il mondo, che si focalizza nelle aree dell’elettrificazione, automazione e digitalizzazione. Siemens è fornitore di soluzioni per la generazione e trasmissione di energia e pioniere nelle infrastrutture, automazione e soluzioni software per l’industria. Con circa 377mila collaboratori nel mondo, l’azienda ha chiuso il 30 settembre l’esercizio fiscale 2017 con un fatturato di 83 miliardi di Euro e un utile netto di 6,2 miliardi di Euro.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore