Computer Discount: sul volantino già stampato non si tocca l’Iva

News

Computer Discount precisa che i prezzi già stampati sui volantini prima dell’introduzione dell’Iva del 21% non saranno ritoccati. Mediamarket precisa che procede al ripristino dei prezzi ottici

Sui volantini appena stampati non ci sarà ritocco dell’Iva. A chiarirlo è  Computer Discount, confermando che l’aumento dell’Iva non prenderà di sorpresa i clienti che si recheranno da Computer Discount e da Essedi dopo aver consultato il volantino delle offerte attualmente in vigore di queste due catene.

Le due insegne di Cdc infatti hanno deciso che nei negozi non verranno aumentati i prezzi già stampati sui flyer, nonostante nel frattempo sia intervenuto l’incremento dell’aliquota Iva dal 20 al 21%.

Nel rispetto dei clienti di Computer Discount ed Essedì, Cdc, proprietaria delle due insegne, ha deciso di mantenere la coerenza tra i prezzi promessi dai volantini, stampati prima dell’aumento dell’Iva con i prezzi praticati nei negozi, senza scaricare sui clienti il maggior onere intervenuto con la variazione dell’Iva.

Per tutto il periodo di validità dei volantini appena usciti, i clienti Computer Discount ed Essedi avranno il vantaggio di trovare ancora i prodotti in offerta con i prezzi al’utente finale definiti prima dell’aumento dell’Iva, quando l’incidenza era del 20% anziché dell’attuale 21%.
Mediamarket, invece, precisa che procederà al ripristino dei prezzi ottici (499 euro, 599 euro, …) sulla totalità dei prodotti presenti nei punti vendita in conformità con l’aumento dell’Iva.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore