Conad rileva la quasi totalità dei punti vendita Auchan Retail in Italia

Retail

In Conad entrano così una quota rilevante dei circa 1600 punti di vendita di Auchan Retail Italia: ipermercati, supermercati, negozi di prossimità con i marchi Auchan e Simply, disposti sul territorio italiano in modo complementare alla rete Conad

Conad, l’organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio d’Italia, ha chiuso un accordo con Auchan Retail per l’acquisizione della quasi totalità delle attività di Auchan Retail Italia. In Conad entrano così una quota rilevante dei circa 1600 punti di vendita di Auchan Retail Italia: ipermercati, supermercati, negozi di prossimità con i marchi Auchan e Simply, disposti sul territorio italiano in modo complementare alla rete Conad.

“Siamo soddisfatti di aver acquisito e riportato nelle mani di imprenditori italiani una rete di distribuzione di grande valore, che sta attraversando un periodo di difficoltà ma che ha grandi potenzialità ed è complementare a quella di Conad. Oggi nasce una grande impresa italiana, che porterà valore alle aziende e ai consumatori italiani”, ha dichiarato Francesco Pugliese, Amministratore Delegato di Conad.

L’acquisizione sarà perfezionata solo in seguito all’approvazione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in Italia. Non sono compresi in questo accordo i supermercati gestiti da Auchan Retail in Sicilia e i drugstore Lillapois. L’accordo prevede anche che i centri commerciali in cui sono situati i punti vendita di Auchan Retail Italia continueranno a essere gestiti dalla società Ceetrus, che prosegue la propria attività in Italia.

L’acquisizione sarà condotta da Conad con il supporto di WRM Group, società specializzata nel real estate commerciale.

Gli acquirenti sono stati assistiti da PwC TLS Avvocati e Commercialisti in tutti gli aspetti di natura legale e fiscale e da PwC Advisory nella valutazione e definizione delle tematiche financial.

E da parte di Coop? Un commento rilasciato a Radiocor del Sole 24 Ore dice: “Auguriamo un buon lavoro a Conad a cui spetta un compito complesso e importante. E’ positivo che a rilevare un operatore estero sia un gruppo cooperativo italiano. Le cooperative di consumatori sono da 30 anni leader nelle quote di mercato, ma soprattutto sono leader di innovazione commerciale e valoriale, sulla sicurezza alimentare e sull’ambiente. La competizione e’ un bene utile, l’importante e’ che sia sana e nell’interesse dei consumatori. A Coop le sfide positive sono gradite”.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore