News

E-Mail 'Crescita per le vendite di Pc: Gartner ritocca le stime' To A Friend

Email a copy of 'Crescita per le vendite di Pc: Gartner ritocca le stime' to a friend

* Required Field






Separate multiple entries with a comma. Maximum 5 entries.



Separate multiple entries with a comma. Maximum 5 entries.


E-Mail Image Verification

Loading ... Loading ...
0

Il lancio di Windows 7 dà slancio alle vendite di Pc. Secondo Acer il sistema operativo Windows 7 di Microsoft ha influenzato positivamente le vendite di fine anno di computer, nonostante gli aumenti siano rimasti all’interno dei margini previsti.

Sarà forse questo uno dei motivi per cui Gartner ha corretto, in corsa, i dati di mercato sull’andamento 2009 dei personal computer rivedendoli al rialzo. Se prima era previsto un calo del 2% ora si parla invece di un progresso del 2,8% per la fine dell’anno.

Nelle stime degli analisti le consegne di personal computer saliranno a 299 milioni di unità nel 2009 e cresceranno a un ritmo superiore al 12% nel 2010. Il dato a sorpresa deriva da un terzo trimestre più forte del previsto che ha garantito il segno positivo all’andamento di tutto l’anno.

Poi il quarto trimestre arriverà a confronto con il disastroso analogo trimestre dello scorso 2008 e non potrà essere che in crescita.

Nel frattempo, Acer ha detto che  l’uscita del nuovo sistema operativo ha contribuito al raggiungimento delle previsioni delle entrate trimestrali e l’obiettivo di una crescita del 15% cui arrivare entro la fine dell’anno.

Acer si aspetta che le vendite del periodo ottobre-dicembre rimangano invariate rispetto a quelle del precedente trimestre e portino ad un aumento del 25% rispetto a quelle dell’anno prima.

Dell ha registrato un’impennata delle vendite grazie al lancio di Windows 7. Hewlett-Packard ha ritoccato al rialzo le previsioni di crescita visto che l’aumento delle vendite in Cina ha migliorato la performance generale. Acer, che per il 2010 si attende una crescita del mercato mondiale di netbook fino a 42 milioni di unità, il mese scorso ha registrato un guadagno trimestrale netto di 108 milioni di dollari, il 14% in più di quello registrato l’anno scorso.