Dell’Erba (Dell Emc): il fatturato dell’Italia ringrazia il canale

Strategie
Adolfo Dell'Erba

Un momento dedicato al canale nell’ambito di Dell Technologies Forum 2018. L’Italia segna, nei primi nove mesi del 2018, un più 66% anno su anno di fatturato realizzato attraverso il canale italiano

Adolfo Dell’Erba, Channel Director Dell Emc Italia, è entusiasta di come sta procedendo il proprio lavoro sul canale e di come il canale stia rispondendo, a livello italiano, meglio dell’Europa. E questo entusiasmo si trasforma in nuove persone a bordo e quindi nuovi investimenti per la società che crede nel canale. A poche settimane dalla fine di Canalys Channels Forum, durante il quale, Dell’Erba, si era lasciato andare a queste considerazione, oggi, durante il Dell Technologies Forum, ha ribadito questi concetti con qualcosa di più.

A livello europeo abbiamo 120 new entry e a livello mondo più di 15 mila sono stati i nuovi ingressi. L’Europa – dice Dell’Erba – performa meglio in termini di fatturato rispetto all’America e a fronte di questo andamento positivo abbiamo avuto un piano di investimenti in personale corposo che porterà in Dell Emc in Italia altre dieci figure. Ho da poco terminato i colloqui ed entro la fine dell’anno entreranno in azienda. Di fatto, quindi, creeremo una nuova divisione di circa una ventina di persone, di cui una decina tra territory manager che copriranno il territorio. Inoltre – continua Dell’Erba – rafforzeremo l’area dedicata ai partner certificati, che oggi sono 84, con un mix tra livelli di certificazioni e geografia”.

Adolfo Dell’Erba

Dell’Erba sottolinea il fatto di poter fare l’inserimento delle persone, affiancandole circa un mese e mezzo e da inizio febbraio 2019 la geografia del territorio italiano vedrà la copertura da parte di più persone con una nuova divisone, appunto, che si occupa dei 27 partner titanium e platinum. Inoltre è prevista una divisione che si occupa dei partner gold e dei gold incubators. “Rafforziamo la cover sui partner, aumentiamo i territory manager che avranno un numero inferiore di partner territoriali su cui concentrarsi”. L’Italia segna, nei primi nove mesi del 2018 un più 66% anno su anno di fatturato realizzato attraverso il canale italiano.

“Il volume di affari, nel sistema di Crm, è più alto in assoluto rispetto ai trimestri precedenti”, spiega Dell’Erba. “Stiamo andando bene sui grandi clienti privati in ambito Enterprise e andiamo bene anche nella divisione commercial nella quale registriamo investimenti positivi sia con i clienti privati sia con i clienti del pubblico grazie anche agli ingenti investimenti su Consip. Inoltre, cresciamo su area client ma cresciamo molto di più sulla parte infrastrutturale alla quale è legata la digital transformation. Il server è superstar, stiamo raddoppiando i fatturati, così come sulla parte storage (data protection e iperconvegenza) la crescita è a doppia cifra. Sul fronte dei partner – spiega Dell’Erba – cresceremo su tutte le linee (titanium, platinum e gold) e faremo investimenti in data protection e data domain”, chiude Dell’Erba.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore