iliad: tariffa shock e rete distributiva estesa alla Simbox

News

L’offerta iliad è pari a 5,99 euro al mese per sempre e comprende minuti e sms illimitati, 30 GB in 4G+, roaming in Europa e minuti illimitati verso oltre 60 destinazioni (Brasile incluso). Questa tariffa è valida solo per il primo milioni di utenti. Sim acquistabili sia presso iliad Store, Corner e il terminale Simbox

La gente è stufa della poca chiarezza sui contratti telefonici, sui prezzi troppo cari. Benedetto Levi, amministratore delegato di iliad in Italia, l’operatore italiano di telefonia mobile presente sul mercato da quest’anno e appartenente al Gruppo iliad, si domanda come si possa spiegare che, a fronte di tariffe sempre più allettanti e al ribasso, i ricavi degli operatori telefonici siano in crescita? “Lo scorso anno – dice Levi – le compagnie telefoniche si sono prese 4 miliardi di euro dai consumatori, secondo fonte Codacons, seguendo stratagemmi e vie poco chiare al consumatore”, spiega.  “Inoltre, l’Italia è il paese che consuma meno Giga perchè i cittadini non si sentono liberi e hanno timore di costi aggiuntivi”. Venendo al dunque, iliad ha lanciato, dal 29 maggio 2018, questa offerta: minuti e sms illimitati, 30 GB in 4G+, roaming in Europa, minuti illimitati verso 65 destinazioni al mondo (Brasile incluso, per esempio)  al prezzo di 5,99 euro al mese, per sempre, e solo per il primo milione di utenti. Chi arriverà dopo? Ancora non è dato sapere, Levi non ha fatto cenno all’importo della tariffa. Resta però il costo di 9,99 euro per la Sim. 

Offerta iliad

La rete di distribuzione nazionale avviene attraverso iliad Store e Corner ma vi è una novità: la Simbox, un terminale che consente di sottoscrivere l’offerta in pochi minuti ottenendo una Sim attiva e pronta all’uso con la possibilità di scegliere se attivare un nuovo numero o fare la portabilità del numero attivo.

L’offerta iliad è accessibile sul sito www.iliad.it, sia da desktop sia da mobile, in pochi clic. Risulta inoltre disponibile negli oltre 100 iliad Store e Corner, distribuiti su tutto il territorio nazionale, a Roma, Milano, Torino, Mestre, Catania ecc. Insomma, tutto sembra idilliaco, ai livelli di uno shock se si considerano alcune tariffe che lo stesso Levi ha mostrato dal palco del Superstudio più di via Tortona a Milano, tariffe che sono state risportate secondo le analisi dalle brochure tariffarie degli operatori mobile al 28 maggio 2018.

Fonte: iliad (elaborazione da brochure tariffarie degli operatori mobile al 28 maggio 2018)

Levi ha annunciato la partnership con Apple ma ha anche parlato di altri brand di smartphone (Samsung e Huawei?). Levi è entrato nel gruppo Iliad, con sede a Milano, Levi ha la responsabilità di sviluppare l’operatore di telefonia mobile in Italia. Il Gruppo Iliad è la casa madre di Free, l’inventore della Freebox, la box ADSL multiservizi. Free ha dato origine a numerose innovazioni sul mercato dell’accesso alla banda larga e larghissima (VoIP, IPTV, costo mensile fisso per le chiamate verso numerose destinazioni). Levi è laureato in Ingegneria logistica e della produzione al Politecnico di Torino e ha conseguito un master in Management alla Scuola Superiore di Commercio di Parigi (ESCP Europe).

Dal gennaio 2012, Free ha democratizzato l’uso del cellulare proponendo offerte semplici, senza obbligo minimo di durata del contratto, e ad un costo molto competitivo. Free registra circa 20 milioni di abbonati (di cui 6,5 milioni per la banda larga e larghissima e 13,4 milioni per la telefonia mobile al 30/09/2017). Il Gruppo lancerà la sua attività di telefonia mobile sul mercato italiano, diventando il quarto operatore mobile.
“Sulla base dell’analisi di Brand Finance, sembra proprio che Iliad possa essere un attore da non sottovalutare. Resta da vedere se e come Iliad Italia sarà in grado di replicare i successi ottenuti in Francia.” affermava Massimo Pizzo, Managing Director Italia di Brand Finance.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore