Kaspersky United: unificazione del programma e un nuovo portale ad aprile

Strategie

Il programma permette ai Partner di Kaspersky Lab – compresi rivenditori, fornitori di servizi e system integrator – di concentrarsi sulla vendita di servizi e prodotti Kaspersky Lab che corrispondano alle loro reali specializzazioni

Kaspersky United è il nome del nuovo e unico programma di canale della società che è stato rivisto e prende il via proprio nel 2019 e che poggia le basi sul fatto che la società è 100% canale. Un’evoluzione del programma che significa evoluzione dell’azienda che fino a qualche anno fa aveva un focus sugli end point, mentre negli ultimi due anni soluzioni per il mercato enterprise e il nuovo programma tiene in considerazione questo ampliamento. Questo spiega Giampiero Cannavò, Head of Channel Europe di Kaspersky Lab. Questo programma permette ai Partner di Kaspersky Lab – compresi rivenditori, fornitori di servizi e system integrator – di concentrarsi sulla vendita di servizi e prodotti Kaspersky Lab che corrispondano alle loro reali specializzazioni. Grazie al programma, i Partner possono avere accesso a strumenti di formazione, vendita e marketing, e beneficiare di un piano nuovo e trasparente di incentivi di natura economica.

Secondo un sondaggio condotto da Kaspersky Lab in tema di sicurezza informatica, uno dei fattori responsabili della maggior pressione sentita dai CISO (Chief Information Security Officer) è legato alla complessità delle infrastrutture IT. Questa complessità amplia la potenziale superficie d’attacco, rendendo la protezione di ogni aspetto dell’infrastruttura stessa ancora più complessa, dal momento che ciascuna richiede specifiche misure di cybersecurity. Di conseguenza potrebbe essere necessario lo sviluppo di competenze approfondite in specifici ambiti, così da offrire ai propri clienti soluzioni e servizi specializzati.

Solution e Services Specializations

Attraverso il programma di Kaspersky Lab, “Kaspersky United”, i Partner possono mantenere e far fruttare dal punto di vista economico le loro specializzazioni attraverso diversi livelli di accesso (Registered, Silver, Gold e Platinum Partner) in uno o più settori di competenza: per quanto riguarda le soluzioni (Hybrid Cloud Security, Threat Intelligence, Fraud Prevention, Threat Management and Defense, Industrial Cybersecurity, Security Awareness), o in merito ai servizi, in qualità di MSP – Managed Service Provider (provider di servizi gestiti), di MDR – Managed Detection and Response, di ATC – Authorized Training Center (centri di formazione autorizzati) e, a seguire, per specializzazione in Technical Support.

Kaspersky United

La certificazione secondo diverse abilità e in base a diverse specializzazioni tecniche può anche aiutare i Partner a orientare le proprie vendite, dimostrando ai clienti di essere degli esperti in particolari settori di applicazione.

“Il Canale si sta trasformando per soddisfare le aspettative dei clienti, grazie alle offerte di nuove soluzioni e alla comparsa di nuovi modelli di business,” ha commentato Cannavò. “I system integrator, ad esempio, hanno costituito dei centri operativi per la sicurezza all’interno dei loro data center, offrendoli come servizio. Stiamo anche assistendo alla specializzazione da parte di alcune società in nicchie di mercato, grazie allo sviluppo di competenze davvero specifiche in ambito SaaS, come ad esempio avviene con le piattaforme di intelligence delle minacce. Vediamo anche sempre più aziende clienti, di piccole e medie dimensioni, passare a modelli IT in outsourcing e assistiamo ad una crescita del business lato MSP che sta seguendo la stessa direzione. Per aiutare il Canale a lavorare efficacemente, in quanto vendor, dobbiamo prendere in considerazione queste tendenze e creare delle specifiche condizioni grazie alle quali ognuno dei nostri Partner possa riuscire a trovare delle opportunità per sviluppare e fornire ai propri clienti le soluzioni e i servizi migliori. È questo modello che vogliamo supportare attraverso il programma Kaspersky United”.

All’interno del programma di Kaspersky Lab, i Partner possono ricevere anche un supporto completo e una serie di vantaggi, ad esempio:
• Interessanti incentivi di natura economica, compresi sconti competitivi anticipati, riduzioni in base al raggiungimento di specifici obiettivi, fondi per iniziative di marketing “proposal-based”;
• Sconti per Partner specializzati fino al 20%;
• Presales prioritari e supporto all’implementazione;
• Strumenti per le attività di marketing e la vendita;
• Materiali per la formazione, sessioni formative online e offline e workshop.

La prossima fase del programma prevede, ad aprile, l’aggiornamento completo del portale dedicato ai Partner, dove trovare informazioni utili e materiali vari, come white paper, webinar, confronti circa l’offerta della concorrenza e certificazioni. I nuovi Partner possono ottenere l’accesso ad un training creato appositamente, il “Partner Onboarding”, e ad una serie di risorse per far sì che i nuovi affiliati al programma possano avere tutto il necessario per avviare le vendite e ottenere riscontri dal punto di vista economico il più velocemente possibile.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore