Lendix, la piattaforma di finanziamento online strizza l’occhio al fintech

News

Sbarcata in Italia circa un anno fa, Lendix ha obiettivi di crescita e di lancio di nuovi prodotti e un’offerta di leasing operativo in autunno. E’ membro fondatore di ItaliaFintech

Lendix è un’azienda che si occupa di approvare e finanziare progetti alle imprese. In Italia da un anno circa, la piattaforma europea di crowd-lending, o meglio di finanziamento online, è forte in Francia e ha deciso, appunto nel 2017, di varcare i confini e sbarcare in Italia per sperimentare l’attività.

Sergio Zocchi, è l’amministratore delegato di Lendix Italia e ha subito specificato che a questo tipo di operazioni di finanziamento vi possono accedere micro, piccole ma anche imprese medie più importanti. Si tratta, in particolare, di una sorta di finanza alternativa che non si appoggi alle banche, ma offre alle imprese che ne fanno richiesta soluzioni finanziarie alternative. “I fondi che stanziamo non arrivano da banche – spiega Zocchi – ma da investitori nazionali e internazionali, risparmiatori privati, riuscendo a finanziare voci di costo che vanno dai servizi immateriali, licenze e brevetti, che difficilmente possono trovare risposta attraverso i canali tradizionali”.

Attenzione, perché a prima vista potrebbero emergere i peggiori pensieri, ma non è così, dato che dall’aprile 2018 Lendix è la prima piattaforma italiana di prestito che offre ai prestatori la copertura del Fondo di Garanzia istituito dal Ministero per lo Sviluppo Economico e il primo progetto a cui è applicata la garanzia è stato Ariostea, un produttore di impianti di trasporto e stoccaggio di materiale plastico. “L’adesione al Fondo di Garanzia ci permette di ridurre il rischio dei sottoscrittori, degli investitori tradizionali, dei privati”.

finanziamenti online

L’obiettivo della società è crescere in termini di volume nei paesi in cui è già attiva ma di aprire a nuovi paesi dell’Europa continentale. A luglio 2017, a due mesi dal lancio in Italia, una nota della società fa sapere che Lendix ha segnato un finanziamento del valore di un milione di euro a 24 mesi a Copernico, una società di gestione immobiliare per finanziare i costi di avviamento di un nuovo immobile. Ma la stessa Lendix è tra i membri fondatori di ItaliaFintech, gruppo di lavoro che riunisce le innovative aziende Fintech attive in Italia con lo scopo di promuovere la conoscenza e l’accesso a servizi finanziari innovativi da parte delle famiglie e delle imprese. “Questa realtà è nata come prosecuzione di un progetto di collaborazione operativa tra operatori fintech italiane che da tempo avevano avviato progetti di interesse comune. Abbiamo deciso – spiega – di dare una forma giuridica per dare una voce comune all’esterno, con l’obiettivo di far conoscere il fintech e le declinazioni dei vari operatori italiani in questo nuovo mondo a imprese, famiglie e consumatori che avrebbero potuto beneficiare delle soluzioni e dei prodotti offerte da questi operatori fintech , usando una voce comune, come un’associazione, per portare sui diversi tavoli la voce degli operatori italiani”.

Per Lendix si aprirà un autunno caldo con il lancio di nuovi prodotti e di un’offerta di noleggio operativo/leasing operativo come primo prodotto complementare al credito e in seguito altro.
Ma quali sono i segmenti delle realtà che si stanno rivolgendo verso questa forma di finanziamento? “Dal manifatturiero al commercio, spaziando da nord a sud. Le realtà si rivolgono a noi perché trovano flessibilità e velocità di risposta. Tutte le imprese hanno rapporti con gli istituti bancari – spiega – ma scelgono d diversificare gli interlocutori e le fonti di finanziamento anche attraverso altri canali. Oggi questi canali sono vari e le Pmi sono dipendenti dal credito bancario ma vi sono dei limiti che questo finanziamento non lo ottengano. E’ proprio questo l’obiettivo di ItaliaFintech, far conoscere l’esistenza di strumenti innovativi che vi possa essere una maggiore cultura finanziaria e che risparmiatori e imprese possano conoscere in modo consapevole gli strumenti di risparmio e di investimento più adatti sa ogni esigenza”, conclude Zocchi.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore