News

E-Mail 'Lexmark via dalla Scozia' To A Friend

Email a copy of 'Lexmark via dalla Scozia' to a friend

* Required Field






Separate multiple entries with a comma. Maximum 5 entries.



Separate multiple entries with a comma. Maximum 5 entries.


E-Mail Image Verification

Loading ... Loading ...
0

Lexmark sta chiudendo la fabbrica di cartucce d’inchiostro per stampanti inkjet di Rosyth, in Scozia. Questo porterà al licenziamento di 700 persone. Le prime 500 perderanno il lavoro entro aprile, e le altre entro la fine dell’anno. ” Sono molto dispiaciuto che settecento posti di lavoro siano perduti – ha dichiarato il direttore generale Alan Speirs -tuttavia non è in mio potere cambiare l’impatto delle nuove tecnologie e delle nuove situazioni di mercato”. La fabbrica scozzese di Lexmark era stata aperta 10 anni fa e faceva parte della cosiddetta Scotland’s Silicon Glen It area. I recenti cattivi risultati fatti registrare da Lexmark sono dovuti a un drastico calo della domanda di stampanti e toner . Proprio a causa della debolezza persistente della domanda sono previsti altri tagli ai posti di lavoro dell’azienda.