Linda Cecconi è il nuovo Direttore Generale di Anitec-Assinform

Carriere

L’arrivo di Cecconi, quale Direttore Generale di Anitec-Assinform coincide con il varo di nuovi programmi per stimolare le Istituzioni, le imprese di tutti i settori e la PA a puntare sulle tecnologie digitali in chiave di crescita, efficienza e occupazione

Linda Cecconi è il nuovo Direttore Generale di Anitec-Assinform, l’Associazione di Confindustria delle imprese di Information & Communication Technology (ICT) operanti in Italia.

Cecconi, toscana, 36 anni, una laurea in Relazioni Internazionali, un Dottorato in Diritto Pubblico e un master in Business Administration, porta in Anitec-Assinform una solida esperienza nell’ambito delle relazioni istituzionali nazionali e internazionali. Fino all’agosto 2018 ha fatto parte del Gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico; precedentemente è stata nella Segreteria Nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria ed ha avuto esperienze professionali presso la Commissione Politiche Europee e Affari Esteri del Senato della Repubblica, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, la Commissione Europea.

Marco Gay
Marco Gay, presidente di Anitec-Assinform

Il suo arrivo coincide con il varo di nuovi programmi per stimolare le Istituzioni, le imprese di tutti i settori e la PA a puntare sulle tecnologie digitali in chiave di crescita, efficienza e occupazione.

Secondo le ultime indicazioni Anitec-Assinform, a parità di condizioni di investimento rispetto alle attuali, tutti i settori, tranne la PA Centrale e Locale, continuerebbero a investire nel digitale, con punte del 6,5% nelle Utility e attorno al 6% nelle filiere che integrano Industria, Distribuzione e Servizi, mentre Banche, Assicurazioni/Finanza e Trasporti, progredirebbero del 5%, la Sanità del 3,1% e i settori delle Telecomunicazioni e dei media del 2,2%. Per l’industria, in particolare, gli investimenti in tecnologie 4.0 dopo aver sfiorato 2,2 miliardi di euro nel 2017 crescerebbero a 3,7 miliardi nel 2020 a un tasso medio annuo 2017-2020 del 19,2%, più alto (19,6%) per i sistemi industriali e leggermente più basso (18,9%) per i sistemi Ict, con un picco di crescita nel 2018 del 22,3% per i primi e del 21% per i secondi.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore