Monclick affianca l’Unicef: il retail incontra la solidarietà

News

Dal 20 novembre al 28 dicembre, Monclick devolverà il 2% delle vendite dei prodotti dei brand che sostengono l’iniziativa a favore della campagna di lotta alla malnutrizione dell’UNICEF

Al via su monclick.it una nuova attività di solidarietà che si affianca al tradizionale speciale di Natale, volto a suggerire ai propri clienti interessanti idee per lo shopping natalizio, suddivise per fasce di prezzo: da meno di 100 euro a oltre 1.000 euro. Monclick_Speciale Natale Unicef-1

Monclick propone regali per tutte le tasche. Quest’anno, la società ha scelto di prendere parte all’importante campagna di lotta alla malnutrizione dell’UNICEF: dal 20 novembre al 28 dicembre, Monclick devolverà il 2% delle vendite dei prodotti dei brand che sostengono l’iniziativa.

I produttori che, in collaborazione con il sito di e-commerce, partecipano alla campagna sono: Acer, AEG, Alcatel, Asus, Brother, Canon, D- Link, Electrolux Rex, Epson, Gaggia, Haier, Hisense, Hoover, HP, Huawei, Netgear, Nokia, Olimpia Splendid, Samsung, Smeg, Sony Mobile, Xerox.

Le donazioni ricevute con il supporto di Monclick andranno a sostegno dei programmi dell’UNICEF di lotta alla malnutrizione, in particolare per la Repubblica Centrafricana e il Sud Sudan. In Repubblica Centrafricana, l’escalation di violenze dovute alla guerra civile, alla scarsità di generi alimentari, di risorse sanitarie e di bassi livelli di istruzione hanno provocato conseguenze devastanti.

In Sud Sudan, da metà dicembre 2013, gli scontri esplosi nella capitale sono degenerati in violenti attacchi ai civili: gli effetti del conflitto sui bambini sono drammatici. Ogni anno, nel mondo, 3 milioni di bambini muoiono per cause legate alla malnutrizione.

Ogni giorno, l’UNICEF fornisce alimenti terapeutici e interventi per salvare fino all’ultimo bambino. Una vera #impresastraordinaria che l’UNICEF può compiere, ma solo con l’aiuto di tutti perchè, come dimostra anche l’astronauta dell’ESA Samantha Cristoforetti, testimonial dell’UNICEF, non esistono imprese impossibili ma solo imprese straordinarie.

Read also :
Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore