Rosano (Zyxel): una nuova accademia It per un canale vicino al territorio

Strategie

Valerio Rosano, country manager di Zyxel Italia, sottolinea il +27% di fatturato in ambito security, l’evoluzione in ambito cloud networking, un potenziamento della formazione e un nuovo tour all’orizzonte

Zyxel Italia fa boom di fatturato in ambito security. Forte di un più 27%, tra il 2017 e il 2018, la società gioisce per aver intrapreso in anticipo, come sottolinea Valerio Rosano, country manager della società, la strada che avrebbe portato al GDPR, entrato in vigore il 25 maggio dello scorso anno. Come? Attraverso la formazione, i training a valore. “Siamo partiti a luglio 2017, abbiamo poi realizzato un webinar che ha visto 2 mila iscritti e con i partner di canale guidiamo i trend verso i mercati potenziali e profittevoli, supportandoli e seguendo progetti per sfruttarli al massimo”.

Rosano ricorda il target di Zyxel, che è la piccola e media impresa, e il canale senza il quale non si può creare business, dato che il fatturato della società è realizzato al 100% attraverso il canale. Insomma, l’esigenza della società era quello di dare ai partner una soluzione chiavi in mano sul GDPR. Un 2018 in cui la società si è focalizzata sul canale, ha sviluppato percorsi di formazione e ha puntato alla sinergia dei e con i partner anche attraverso attività di comarketing e soluzioni su misura.
Tuttavia, sebbene questa crescita a due cifre, Rosano ricorda che la sicurezza è solo una parte dell’attività della società, un altro focus è il cloud networking dove Zyxel è presente con la soluzione Nebula.
Nel 2019 il focus è lavorare con i partner per farli muovere e orientare nel cloud networking. Perchè? Perchè da più parte, fior fior di analisti ci dicono che da qui a qualche anno saremo guidati dal cloud potendo gestire da una unica dashboard un’intera infrastruttura di networking”, sottolinea Rosano.

Formazione

Un taglio per la piccola e media impresa anche in questo caso, ma una crescita ancora poco definibile dato che si tratta di un mercato che è appena partito da zero. In ogni caso, Rosano ricorda e sottolinea come, sempre da questo anno, sono stati introdotti gli switch ibridi, gestiti direttamente o in cloud, a scelta, ibridi come lo sono gli access point. Passi avanti anche nel mercato delle soluzioni professionali usufruibili anche dal lato Smb, come i firewall ATP focalizzati sul cloud intelligence, una piattaforma di sicurezza in continua evoluzione e apprendimento.

Tornando alla piattaforma Nebula, Rosano ricorda che di recente è stata integrata con la funzionalità SD-Wan presente nei firewall VPN.
Sulla parte wireless il cloud sta prendendo piede, anche se il consolidamento in casa Zyxel ci sarà nel 2019.
Rosano ricorda che i partner certificati sono 1200, in totale 8 mila, e fanno il 70% del fatturato di Zyxel che in Italia ha la filiale commerciale e il centro di ricerca a Taiwan. Zyxel come si diceva porta avanti la formazione e il tour che quest’anno partirà in primavera con date istituzionali e la novità sarà molto lavoro sul territorio con i partner e i distributori.

Da Esprinet a Tech Data, da Computer Gross a Exclusive Networks e Brevi più una serie di piccoli distributori specializzati sul territorio. Non è escluso che, grazie alla conoscenza del territorio dei cash & carry e dei distributori locali, Zyxel “stia colmando le lacune nelle Smb grazie all’aiuto dei partner”, spiega Rosano.

Nel 2019 sarà potenziata l’Area Partner, la piattaforma online dedicata ai partner, appunto, offrendo una migliore user experience e fruibilità e la messa a disposizione di nuovi strumenti per lo sviluppo del business sia in ambito sales sia tecnico. In parallelo vi è una piattaforma dedicata alla formazione con l’aggiunta di tool per la gestione dei rinnovi e delle licenze.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore