Sangalli (Confcommercio): equa tassazione nel web. Scozzoli (Aires): avanti così

News

Forum a Cernobbio – Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio: “La competitività europea sul digitale va perseguita, ma un’equa tassazione delle multinazionali del web è una regola di base”

Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio è categorico, durante il Forum organizzato da Confcommercio Imprese per l’Italia in collaborazione con Ambrosetti-The European House: “La competitività europea sul digitale va perseguita, ma un’equa tassazione delle multinazionali del web è una regola di base per il corretto funzionamento dei mercati dei prodotti e dei servizi e per il giusto finanziamento della spesa pubblica”.

rigore su web tax

Andrea Scozzoli, Presidente della Aires, a margine della ventesima edizione dell’evento commenta: “Apprezziamo che il Presidente Sangalli abbia riconosciuto l’importanza strategica dell’introduzione di una efficace web tax a livello europeo, come leva per rilanciare l’economia. Il nostro settore, che rappresenta quasi l’1% del PIL nazionale, non può che sostenere questa visione: non siamo contro il commercio elettronico – le imprese associate alla Aires operano sia attraverso il canale fisico, sia attraverso la rete – ma la disparità di tassazione tra esercizi fisici e attività online mina le basi dello sviluppo economico dell’Italia tutta. Siamo ovviamente al corrente, così come ovviamente lo è il Presidente Sangalli, della recente decisione dell’Ecofin di passare la palla (o meglio di ‘scaricare il barile’) all’OCSE. 

Carlo Sangalli, Confcommercio
Carlo Sangalli

Ma è urgente e necessario che vengano attuate misure efficaci affinché la concorrenza torni ad essere “leale”, e ci auguriamo che questo nodo, e la parità di regole in generale, venga sciolto al più presto a livello internazionale. In questo senso, da Cernobbio pretendiamo dai partiti che chiederanno fiducia per le imminenti elezioni europee l’impegno formale a riaprire il dossier ‘tassazione delle piattaforme’ a partire da Roma (con l’implementazione della tassa sulle intermediazioni digitali già approvata in legge di stabilità) e da Bruxelles per una norma sovranazionale più completa e di sistema”.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore